Fermati per un controllo, in auto 3 grammi di eroina

Nel corso di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti le fiamme gialle del comando provinciale di Pisa hanno tratto in arresto un cittadino tunisino per detenzione di eroina ai fini di spaccio. La zona della città controllata è stata quella di Porta a Mare dove i finanzieri hanno intimato l’alt ad un’autovettura sospetta, con a bordo 2 soggetti italiani. L’ispezione all’interno del veicolo ha consentito di rinvenire varie dosi di eroina per il peso complessivo di circa 3 grammi.

Il comportamento dei due 30enni, entrambi residenti a Pisa, non ha convinto i militari che poco prima avevano osservato un incontro sospetto con un terzo soggetto, successivamente identificato quale fornitore dello stupefacente. Le operazioni di perquisizione presso l’abitazione dello spacciatore hanno permesso il sequestro di ulteriori 50 grammi di eroina, materiale utilizzato per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione. Il trentacinquenne tunisino, già gravato da numerosi precedenti specifici, è stato arrestato e tradotto presso la locale casa circondariale.

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina