Incidente ferroviario a Lodi, prodotto a Firenze il pezzo "difettoso" che potrebbe aver provocato l'incidente

Sarebbe stato prodotto nello stabilimento fiorentino della Alstom Ferrovie, società che opera nella costruzione di treni e infrastrutture ferroviarie, l'attuatore che regola lo scambio del treno che avrebbe causato l'incidente del Frecciarossa vicino a Lodi lo scorso 6 febbraio, nella quale sono morti due macchinisti. Gli accertamenti fatti imputerebbero infatti ad un difetto di fabbrica l'origine dell'incidente. Per questo l'ad della società è indagato e saranno effettuati gli accertamenti tecnici sulla realizzazione del dispositivo. Gli inquirenti sospettano che il nuovo attuatore installato avesse un difetto di fabbricazione, difetto che specifica non poteva essere noto ai 5 operai già indagati dalla procura per disastro ferroviario colposo, omicidio colposo e lesioni multiple colpose. L’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie ha intanto lanciato un 'alert' su tutti gli attuatori prodotti dall'azienda nel lotto di quello difettoso, e Ferrovie ha sospeso cautelarmene l'installazione di nuovi dispositivi.

 

 

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina