Il salotto musicale della famiglia Rospigliosi-Sozzifanti: parole e musica a Spicchio di Lamporecchio

Domenica 1 marzo, alle ore 17:00, presso Villa Rospigliosi di Spicchio, intervento di Francesca Rafanelli, esperta in biblioteconomia musicale e redattrice di una parte delle schede del Fondo musicale Clemente Rospigliosi. La affianca il maestro Luca Torrigiani, che eseguirà al pianofortealcune delle opere raccolte nel fondo. A seguire saranno offerti a tutti gli ospiti vin santo e cantuccini a cura dell'Accademia di Masetto che ha organizzato questo pomeriggio con l'Associazione Cultura e Musica Giulio Rospigliosi e la gentile collaborazione di Villa Rospigliosi.

L'incontro sarà dedicato al fondo musicale Clemente Rospigliosi, oggi diviso fra la biblioteca comunale Forteguerriana e l’archivio Capitolare di Pistoia che, con le sue 4668 unità, rappresenta l’evolversi di un gusto che, tra il XVII e il XX secolo, ha delineato una delle più interessanti raccolte familiari, ad argomento musicale, del territorio pistoiese.

Una raccolta di grande interesse formata negli anni da Giovan Carlo Rospigliosi, cultore, musicista e cantante, che creò, nel palazzo di Ripa del Sale, uno dei più amati e frequentati “salotti musicali” del tempo. Nella sua collezione occupano un posto importante anche le opere di Giulio Rospigliosi (Papa Clemente IX) che fu autore di melodrammi e lontano cugino dei Rospigliosi di Ripa del Sale, nonchè committente della splendida villa di Spicchio.

La musica del maestro Luca Torrigiani, che eseguirà i componimenti Chiaro di luna di Ludwig van Beethoven e Notturno di Fryderyk Chopin, ci aiuterà a scoprire un aspetto poco conosciuto della nostra storia, quello dell'amore per la musica che da sempre accompagna la famiglia Rospigliosi ed i suoi componenti che ne furono compositori, musicisti, scrittori, cantanti, committenti e collezionisti e che potremo apprezzare in quella che fu la loro dimora più prestigiosa, la dimora di un papa.

Francesca Rafanelli ha conseguito la specializzazione in biblioteconomia ed archivistica presso la Scuola Vaticana, oltre al diploma di archivista-paleografo presso l’Archivio di Stato di Firenze e quello in Scienze araldiche presso lo IAGI di Bologna. Sta conseguendo la seconda laurea in beni archivistici e biblioteconomici ed un Master di II livello in Biblioteconomia musicale. Svolge ricerche storiche sulla città di Pistoia con particolare riguardo all’arte organaria, è responsabile della Biblioteca del Monastero di Santa Maria degli Angeli di Pistoia e lavora nella Rete documentaria della provincia di Pistoia come bibliotecaria e catalogatrice.

Luca Torrigiani si è diplomato a pieni voti in pianoforte, organo e composizione organistica al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e si è laureato nello stesso Conservatorio con il massimo dei voti e lode, al Biennio specialistico di II livello con Daniela De Santis. Si è poi perfezionato in musica da camera ed ha iniziato la sua carriera artistica nel 1992 con una prestigiosa tournée in Giappone, dove ha peraltro tenuto un concerto privato in onore della famiglia imperiale. Vincitore di importanti concorsi nazionali e internazionali è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio “C.Pollini” di Padova e Direttore artistico dell’Associazione Cultura e Musica Rospigliosi.

Fonte: Accademia di Masetto



Tutte le notizie di Lamporecchio

<< Indietro

torna a inizio pagina