Coronavirus, scuole e università chiuse fino a metà marzo: decisione presa

AGGIORNAMENTO ORE 18.15 - In conferenza stampa alle 18 circa, il premier Giuseppe Conte e il ministro Lucia Azzolina confermano la misura dopo il caos che si era venuto a creare dopo la 'fuga di notizie' a mezzo stampa e il retrofront dopo a metà giornata. "La notizia fuoriuscita è stata totalmente improvvida - afferma Conte -. Da poco ci è arrivata questa valutazione tecnico scientifica".


Il Governo avrebbe disposto la chiusura immediata di scuole e università in tutta Italia fino a metà marzo. La decisione sarebbe stata presa per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, le notizie sono in arrivo dall'Esecutivo riunito a Palazzo Chigi. Niente scuole o università nemmeno in Toscana, dunque, fino alla metà del mese corrente, il 15 marzo. Il blocco partirebbe da domani, giovedì 5 marzo.

L’annuncio ufficiale arriverà dopo l’ultimo via libera del comitato scientifico, come ha detto il ministro Azzolina. Quest'ultima di fatto ha smentito una prima agenzia Ansa e una notizia ripresa da tutti i maggiori organi di informazione in Italia riguardo lo stop delle scuole. Il corto-circuito nell'informazione parte dal lancio delle maggiori agenzie smentito qualche decina di minuti dopo.

Le notizie in arrivo non sono positive, dato che in auto-isolamento è anche uno dei ministri, ovvero quello dello sviluppo economico Stefano Patuanelli. I contagi sono in crescita - alcune fonti affermano che toccheranno il picco massimo nelle prossime settimane - e quindi il Governo ha deciso di chiudere scuole e università.

Si attendono novità anche per quanto concerne lo sport, dopo le info di ieri secondo le quali le manifestazioni avrebbero dovuto svolgersi a porte chiuse per un mese.

LE COSE DA SAPERE SUL CORONAVIRUS

Per fare chiarezza sul Covid-19, ecco le dieci norme da seguire diramate dal Ministero della Salute. Qui le ultime disposizioni della Regione.

Per ogni utile informazione è in funzione il numero telefonico di pubblica utilità istituito da Ministero della Sanità 1500, attivo 24 ore su 24. Qui i numeri per ogni singola Asl di riferimento.

Di seguito alcuni link utili dal Ministero della Salute e dalla Regione.



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina