Raccolta sfalci e potature, il programma a Pisa

Come annunciato nei giorni scorsi dall’assessore all’Ambiente Filippo Bedini, nel Comune di Pisa viene attivato da Geofor un servizio eccezionale di emergenza per la raccolta di sfalci e potature.

“Ci auguriamo di poter riattivare il servizio ordinario fin dai primi giorni di maggio – dichiara l’Assessore all’Ambiente Filippo Bedini -. Il servizio straordinario per il solo mese di aprile non è la soluzione perfetta e potrà forse presetare qualche criticità, ma rappresenta comunquenun modo per alleggerire il carico di difficoltà derivanti dal fatto che questo tipo di servizio è interrotto da più di un mese.

Servono, oggi più che mai, pazienza e disponibilità da parte degli utenti, che invito alla massima collaborazione”.

Ecco il programma di raccolta straordinaria predisposto per questa settimana:

Mercoledì 15 aprile ritiro nei quartieri di Porta a Lucca, I Passi, Porta Nuova, Gagno dalle 6.00 alle 17.30. L'utente dovrà esporre gli sfalci e potature la sera precedente ed entro e non oltre le 6 del mattino. Si evidenzia che avverrà un unico passaggio di raccolta in ogni strada della zona.

Giovedi 16 Aprile ritiro dalle 6.00 alle 12.00 nei quartieri  di Cisanello, Pisanova, Piagge, San Michele, Pratale/Don Bosco, San Giusto, San Marco, Porta Fiorentina, La Cella. L'utente dovrà esporre gli sfalci e potature la sera precedente ed entro e non oltre le 6 del mattino.  

Giovedi 16 Aprile ritiro dalle 13.00 alle 19.00 nei quartieri di Ospedaletto - Montacchiello, Riglione, Putignano, Oratoio, S. Ermete, Coltano, CEP, Barbaricina, San Rossore, Porta a Mare, La Vettola, San Piero. L'utente dovrà esporre gli sfalci e potature la mattina del 16 ed entro e non oltre le ore 13.

Sabato 18 Aprile ritiro dalle 6.00 alle 12.00 nei quartieri di Marina di Pisa Tirrenia e Calambrone, nonché nel centro storico cittadino. L'utente dovrà esporre gli sfalci e potature la sera precedente ed entro e non oltre le 6.00 del mattino.

Sul litorale per le caratteristiche dei mezzi impiegati nella raccolta si raccomanda di esporre i sacchi facilmente raggiungibili dalla viabilità ordinaria evitando vialetti o cortili.

Analogamente nel centro storico si raccomanda di esporre i sacchi facilmente raggiungibili dalla viabilità ordinaria; in considerazione della dimensioni dell'asse stradale e dell'ingombro dei mezzi non potrà essere garantito l'accesso in tutte le strade.

Si ricorda di esporre non più di sei sacchi o fascine di non oltre i 10 kg di peso.

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina