Raccolta fondi per la sanità lucchese, donati strumenti sanitari e dispositivi di sicurezza

Donati alla sanità lucchese strumenti sanitari e dispositivi di sicurezza per fronteggiare l'emergenza Coronavirus per un valore di oltre 73 mila euro grazie alla raccolta fondi lanciata dall'amministrazione Menesini. Di questi 26.330 euro sono stati raccolti sulla piattaforma Gofundme e i restanti 47.630 euro direttamente sul conto corrente appositamente aperto dal Comune di Capannori per l'emergenza. A donare sono stati molti cittadini, non solo capannoresi, ma anche residenti in altre parti d'Italia e all'estero e numerose  aziende e associazioni del territorio.
Di seguito l'elenco degli strumenti e dei dispositivi donati: 4.000 mascherine chirurgiche, 142 tute di protezione, 25 termometri infrarosso senza contatto, 3 umidificatori ossigeno e flussimetri,  100 flaconi disinfettante Corsodyl 60 ml spray, 4.500 mascherine  N95 FFP2, 96 disinfettante Umonium38 - flaconi 1L,  3 confezioni da 5 pezzi Edi Catheter ENFit 16Fr/125 cm, 48 confezioni da 8 pezzi imbottitura posizionatore facciale, 30 pulsiossimetri monopaziente SAT200PI-X, 24 kit completi del servizio Net Life.

Per semplificare e velocizzare le procedure le  strumentazioni sono state acquistate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e poi direttamente consegnate all'azienda sanitaria Toscana Nord Ovest.

“Ringrazio tutti, cittadini, aziende, associazioni per la grande generosità e la sensibilità con cui hanno risposto alla nostra campagna di raccolta fondi per sostenere la struttura ospedaliera e il personale sanitario nella fase più critica dell'emergenza Coronavirus - afferma il sindaco Luca Menesini -. Una grande prova di solidarietà che ci ha permesso di raggiungere un risultato straordinario. Quello di poter implementare le strumentazioni sanitarie a disposizione  dell'ospedale durante la fase 1 dell'emergenza, contribuendo a far sì che la struttura ospedaliera potesse essere messa in grado di  fronteggiare la difficile situazione, così come fortunatamente è avvenuto, assicurando a tutti le cure necessarie e, con le ultime attrezzature, equipaggiare al meglio le equipe di sanità territoriale, perchè è sui territori che si gioca la nuova sfida per contenere il virus. Un grazie va anche alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per averci supportato nel velocizzare l'acquisto dei materiali e per quanto sta facendo per sostenere il territorio in questa fase di crisi".

Queste le aziende e le associazioni che hanno effettuato le donazioni a cui va il ringraziamento dell'amministrazione comunale:
Aziende: Società cooperativa Bio Costruzioni, Bartoli spa, Globo Carte, Futura spa, Il Consorzio di Pierotti Fabio, TIME srl, Gemignani clinica dentale di Pieroni e Scatizzi, Quilici Hu Qiuxiang, Studio Romiti Gatti, Gruppo maglificio Del Carlo, Azienda agricola Pieri Luca, Imagicle spa, Cartiere Carrara, Impresa edile Cappelli Bernardo, Baldassari Specialcavi.
Associazioni: Cral del Comune di Capannori, Asd Sport & Fun, Juventus club Capannori,  Amici di Cico, Gruppo autonomo donatori sangue e assistenza di Colle, Castelvecchio di Compito, Ruota, Associazione Down Lucca, La collina, Per San Pietro, Presepe vivente di Ruota, Gruppo storico Casteldurante, Asd Estate Giovani Estatissima, associazione senegalese Lucca, MTG king's cross, I ragazzi del presepe al pozzo Salita- Piano di Gioviano, Fantacalcio Lucca.

Il rendiconto dettagliato delle donazioni e degli acquisti effettuati sono pubblicati sul sito del Comune nella sezione 'Capannori Solidale'.

Fonte: Comune di Capannori - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Capannori

<< Indietro

torna a inizio pagina