Conad dona 726mila euro agli ospedali della Toscana con la campagna Unisciti a Noi

Unisciti a Noi, in poco meno di un mese, ha permesso di raccogliere 853.500 euro grazie alla straordinaria generosità di oltre 245.000 clienti. Questa cifra si va a sommare all’importo di 1,5 milioni di euro stanziato fin da subito dalla cooperativa, dai soci e dai collaboratori Conad.

La somma complessiva raggiunta è di 2,4 milioni di euro che sarà interamente devoluta a 42 ospedali e strutture sanitarie delle sette regioni in cui opera Conad Nord Ovest: 726.300 euro andranno in Toscana, 418.600 euro Piemonte e Valle D’Aosta, 247.300 euro in Liguria, 426.300 euro in Emilia, 252.400 euro nel Lazio e 299.000 euro in Sardegna. A questi si aggiungerà la somma raccolta nei punti di vendita della provincia di Mantova.

Per Conad la solidarietà verso la comunità ha da sempre un posto di riguardo e i clienti si sono “uniti” all’iniziativa di raccolta fondi con donazioni volontarie dimostrando generosità e sensibilità. Un impegno condiviso e concreto per sostenere le attività degli ospedali del proprio territorio.

In Toscana la cifra raccolta è pari a 726.300 euro ed è destinata a sostenere l’attività di 12 ospedali di riferimento: l’Azienda ospedaliera Universitaria di Careggi, l’Ospedale del Mugello, l’Ospedale San Donato di Arezzo, l’Ospedale San Jacopo di Pistoia, l’Ospedale di Santo Stefano di Prato, l’Ospedale di San Luca di Lucca, l’Ospedale della Versilia, l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa, gli Spedali Riuniti di Livorno, l’Ospedale Apuane di Massa, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, l’Ospedale Misericordia di Grosseto.

Nello specifico, i fondi saranno destinati all’acquisto di quanto ritenuto necessario nelle strutture ospedaliere, tra cui i dispositivi di protezione individuale per medici e infermieri, i prodotti per la sanificazione e igienizzazione, oltre alle attrezzature per affrontare l’emergenza sanitaria.

“Attraverso questa iniziativa corale e attraverso gli impegni che ci siamo assunti fin da subito, vogliamo confermare in modo concreto e tangibile la nostra vicinanza alle comunità in cui quotidianamente lavoriamo” dichiara il Presidente di Conad Nord Ovest Valter Geri insieme a tutti i Soci Conad coinvolti, anche a nome dei collaboratori dei punti di vendita. “Da quando è iniziata la crisi, il supermercato ha confermato di rappresentare molto più di un luogo dove ci si reca a fare la spesa: ci siamo assunti il grande impegno di rassicurare i nostri clienti, migliorando i servizi di protezione e di distanziamento nei negozi, monitorando la convenienza e garantendo un servizio sociale giorno dopo giorno” conferma il presidente Valter Geri. “Il negozio viene vissuto, oggi più di sempre, come piattaforma di relazioni, un luogo dove oltre alle cose si incontrano le persone che le vivono e l’appartenenza a una comunità, ha un ruolo fondamentale.

Quest’iniziativa è stata condivisa e realizzata insieme ai soci Conad e ai collaboratori dei punti di vendita e i nostri clienti si sono “uniti a noi” in una generosa gara di solidarietà, dimostrando una straordinaria attenzione e sensibilità. Oggi diciamo grazie a loro, e a tutti i medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario che lavora e continua a lavorare senza sosta per il bene del Paese. Siamo “Persone, oltre le cose” e valori come la solidarietà e la partecipazione sono nel nostro DNA, ed è in momenti come questo che abbiamo il dovere di fare il massimo per la nostra comunità”.

L’iniziativa “Unisciti a noi” rientra nel modus operandi delle attività svolte dai soci Conad e dai loro collaboratori presso i punti di vendita della rete Conad Nord Ovest per dare risposte concrete ai cittadini, alle comunità e ai territori durante l’emergenza.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina