Altopascio, la nuova scuola di Badia Pozzeveri garantirà le distanze di sicurezza nell'emergenza Covid

La nuova elementare di Badia Pozzeveri, che sorgerà in località Agliaio e per la quale sono stati aggiudicati i lavori, sarà una delle poche presenti nella nostra provincia e, probabilmente, in Italia a garantire distanze di sicurezza, spazi molto grandi, ambienti accoglienti e spaziosi per bambini e insegnanti. Un luogo bello e funzionale, la cui progettazione è stata concertata con il personale docente, a disposizione dell’educazione, della didattica e del territorio. A dirlo è l’assessore ai lavori pubblici, Daniel Toci, che rassicura così cittadini e genitori in merito ad alcune domande che le famiglie si pongono quotidianamente rispetto al futuro dei propri figli e al futuro della scuola in generale, dopo l'emergenza Covid-19.

“Come prima cosa ci tengo a dire ai cittadini di Badia Pozzeveri e, in generale, ai cittadini di Altopascio - spiega -, che la porta del Comune, del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali è sempre aperta. Se qualcuno ha bisogno di ulteriori chiarimenti o rassicurazioni o anche solo di guardare nuovamente insieme il progetto della nuova scuola di Badia Pozzeveri noi siamo qui, pronti a rispondere alle richieste di ognuno. Un anno e mezzo fa organizzammo un incontro pubblico con la frazione di Badia per presentare il progetto della nuova scuola. In quella sede fornimmo il progetto, con la spiegazione di come si sarebbe organizzato ogni singolo spazio e con l’indicazione di metrature, ampiezze, gestione degli ambienti. Fa quindi molto strano leggere oggi affermazioni del tipo “ci saranno solo 5 classi”, senza aggiungere l’informazione più importante: le 5 classi sono di 80 metri quadrati l’una, più grandi di un qualsiasi appartamento ed enormemente più grandi di una qualsiasi classe di una qualsiasi scuola del nostro territorio. Nel progetto della nuova scuola sono inoltre presenti un ampio ambiente dedicato all’attività motoria dei bambini, un’altra aula - anch’essa molto grande - dedicata alle attività laboratoriali e un grande atrio centrale, di connessione tra i vari ambienti, iper flessibile e polifunzionale. Tutt’intorno, invece, ci sarà un’estesa area verde. La superficie complessiva è di 1280 mq. Ma non è tutto: la nuova scuola adotterà il progetto della mensa in classe, che già alcune classi dell’attuale scuola elementare di Badia Pozzeveri stanno sperimentando con successo. Il progetto mensa in classe prevede piccoli gruppi di bambiniall’interno delle grandi auleche pranzano insiemeognuno al proprio posto, sotto l’occhio vigile degli insegnanti: un modo per pranzare in sicurezza e con maggiore tranquillità rispetto a quello che avviene nelle stanze-refettorio. Nessuno di noi poteva prevedere un'emergenza di tali dimensioni, ma siamo in prima linea per garantire sicurezza, innovazione accoglienza ai nostri bambini, alle loro famiglie e a tutti coloro che nella scuola lavorano. E la nuova scuola di Badia Pozzeveri risponde pienamente a questi tre principi".

Fonte: Comune di Altopascio - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Altopascio

<< Indietro

torna a inizio pagina