#IoScelgoAltopascio: pacchetti-accoglienza e circuiti-convenienza per rilanciare l'economia Altopascio

 #IoScelgoAltopascio, un circuito di promozione commerciale, artigianale e turistico-culturale per far ripartire Altopascio. L’idea, promossa dall’amministrazione D’Ambrosio, coinvolge in prima persona esercizi commerciali e artigianali, strutture ricettive, realtà associative e culturali del territorio, per definire insieme pacchetti-accoglienza variegati, declinati per varie tipologie di persone (dai cittadini altopascesi ai cittadini delle città e delle province limitrofe, dai turisti regionali a quelli interregionali), con l’obiettivo di attrarre movimento ad Altopascio, incentivare il commercio e le tipicità locali, creare aggregazioni fra operatori del territorio, valorizzare il commercio e l’artigianato come elementi culturali del comune di Altopascio e promuovere il territorio anche attraverso piattaforme digitali.

Ripartiremo, e quando accadrà Altopascio vuole essere pronto. Nei prossimi mesi anche il turismo sarà diverso, sarà un turismo locale, regionale, italiano: l’obiettivo è far conoscere Altopascio da subito per essere pronti quando ci si potrà spostare senza limitazioni.

“Nell’aderire alla campagna #IoScelgoItalia, lanciata dal portale Qualcosadafare.it, per sostenere l’Italia e incentivare un turismo di qualità - spiegano il sindaco, Sara D’Ambrosio, l’assessore al commercio, Adamo La Vigna e l’assessore alla cultura e al turismo Martina Cagliari - ci è venuta l’idea di aggiungere una cosa in più, che vogliamo chiamare #IoScelgoAltopascio: un marchio, un brand, da applicare ovunque e da mettere a disposizione di chiunque voglia aderire, siano essi commercianti, artigiani, professionisti, enti culturali, strutture ricettive, associazioni sportive o del terzo settore. Un marchio che diventerà il filo conduttore del paese, che troveremo su vetrine, uffici, enti culturali, volantini, social, brochure, cartellonistica, piattaforme web, per promuovere in modo forte e continuativo Altopascio sia attraverso le sue botteghe, i suoi negozi, le sue particolarità enogastronomiche, le sue realtà commerciali e artigianali, sia attraverso le bellezze storico-artistiche e naturalistiche, fino agli eventi e ai luoghi della cultura presenti in paese”.

Una proposta di cui l’amministrazione comunale ha già iniziato a parlare con le attività commerciali, artigianali e ricettive di Altopascio: “con i commercianti e le attività del Centro commerciale Naturale di Altopascio e delle frazioni svilupperemo il progetto e lavoreremo a stretto contatto per definire insieme le modalità di applicazione, includendo così anche le idee su cui i commercianti stessi si sono già confrontati - continuano -. Il senso è già chiaro: creare un circuito dell’ospitalità e dell’accoglienza, secondo cui se scegli Altopascio per i tuoi acquisti, per il tuo aperitivo, per il tuo pranzo o la tua cena, per il tuo soggiorno (in una struttura alberghiera o agrituristica) o per il tuo tempo libero (che sia una mostra, un corso organizzato dalla Biblioteca, un film al cinema o uno spettacolo teatrale, un evento), potrai godere di sconti, agevolazioni, pacchetti convenienti che legano cibo e turismo, cibo e abbigliamento, cultura e cibo, intrattenimento e opportunità, tradizione e convenienza, prodotti tipici enogastronomici ed artigianali e bellezze artistiche e naturalistiche. L’idea è anche quella di sviluppare una piattaforma web attraverso cui far incontrare domanda e offerta e utilizzare tutti gli spazi a disposizione per creare luoghi e percorsi accoglienti e sicuri, attraverso quel saper accogliere e saper ospitare che rappresenta l’anima più viva del nostro paese”.

“Se scegli Altopascio ti conviene! - spiegano - . Le persone verranno coccolate e accompagnate sotto tutti i punti di vista, potranno entrare in contatto con realtà ed esperienze diverse e passare così una bella giornata, un bel pomeriggio o serata, un ottimo fine settimana o, perché no, una settimana: vicino al mare o alla montagna, a un passo dall’autostrada, al confine con province bellissime e ricche di storia e di attrazione, a due passi dalle più belle città d’arte del mondo. Per la ripartenza serve sinergia, capacità di essere dinamici, veloci, sburocratizzati, connessi e disponibili a intraprendere strade nuove, per promuoverci e promuovere il nostro territorio, per rinascere insieme. Altopascio farà la sua parte: porteremo avanti le nostre idee e le nostre proposte anche nel confronto con gli altri comuni”.

Fonte: Comune di Altopascio



Tutte le notizie di Altopascio

<< Indietro

torna a inizio pagina