'Pinocchio' porta in alto la Toscana ai David di Donatello

Si sono tenuti nella serata di ieri, venerdì 8 maggio, i David di Donatello e la Toscana può esultare per Pinocchio. L'edizione numero sessantacinque è andata in onda in forma speciale, con i riconoscimenti consegnati virtualmente. Carlo Conti ha premiato anche due toscani come Dalia Colli e Massimo Cantini Parrini, entrambi a lavoro sul Pinocchio di Matteo Garrone.

Colli e Cantini Parrini hanno formato un proficuo sodalizio lavorativo con il regista romano, tanto che in passato avevano già ricevuto il David lavorando (anche) con Garrone.

Colli, livornese, arriva al suo terzo David e il secondo in due anni. Dopo Dogman, altro premio per Pinocchio: è lei a aggiudicarsi la statuetta per il miglior trucco assieme a Mark Coullier, con cui ha collaborato nella pellicola sul burattino più famoso del mondo. Cantini Parrini, fiorentino, è al quarto David e lo ha vinto per i migliori costumi.

Pinocchio fa trionfare la Toscana e non poteva essere altrimenti per una delle opere più importanti del nostro territorio. Il film di Garrone, uscito nelle sale nel 2019, è stato girato anche in Toscana: protagonista La Fratta, una tenuta nel Senese. L'opera di Carlo Collodi continua a riscuotere successi anche a distanza di tantissimi anni.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina