Nuova strada a Quarrata, al via la procedura di gara

L'opera servirà ad alleggerire il traffico nel centro cittadino e a rafforzare la rete infrastrutturale a servizio delle aree produttive


È sempre più vicina la data di avvio dei lavori per la realizzazione della nuova strada che collegherà via Firenze e via Piero della Francesca. Lo scorso 13 maggio la giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo dell’opera e ieri sono avviate le procedure di gara per la selezione della ditta che eseguirà i lavori. L’investimento previsto per l’opera è di un milione di euro, interamente finanziato con contributo della Regione Toscana.

Il nuovo raccordo avrà lo scopo di alleggerire il traffico nel centro cittadino e mettere in comunicazione le principali aree produttive del Comune alla viabilità di collegamento con il casello autostradale di Prato Ovest. Con la nuova strada, l’area artigianale ed industriale di “San Biagio”, tra via Firenze e via Montalbano, e l’area industriale dei “Martiri”, nei pressi del viale Europa, saranno infatti collegate da una viabilità scorrevole ed esterna alle zone residenziali del centro della città.

La strada – afferma il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – è una delle opere qualificanti del mio programma di mandato; con la sua realizzazione, infatti, non soltanto daremo risposta ad un’esigenza di miglioramento infrastrutturale e viario del territorio, ma andremo anche a riqualificare l’intera area tra via Firenze e viale Montalbano, migliorandola anche dal punto di vista della sicurezza stradale”.

Il progetto. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova strada che, dall'incrocio di via Piero della Francesca con via Bocca di Gora e Tinaia, andrà ad immettersi in via Firenze con una nuova rotonda a valle di quella di recente realizzazione tra via Firenze e via Larga. Anche l’intersezione tra via Bocca di Gora e Tinaia e via Piero della Francesca sarà disciplinata da una nuova rotatoria, collocata nei pressi della piattaforma ecologica ECO e del cantiere comunale. La necessità dell’intervento scaturisce anche dal notevole incremento di traffico che ha interessato la via Firenze dopo l’apertura della nuova viabilità di collegamento con lo snodo autostradale di Prato-Ovest e a seguito della realizzazione del centro di raccolta “ECO” in via Bocca di Gora e Tinaia.

Fonte: Comune di Quarrata



Tutte le notizie di Quarrata

<< Indietro

torna a inizio pagina