Fase 2, continuano le riaperture a Monteriggioni

Andrea Frosini, sindaco di Monteriggioni

Proseguono a Monteriggioni i provvedimenti di riapertura per la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Da oggi, giovedì 21 maggio, sono tornati a disposizione della comunità i giardini pubblici, a eccezione delle attrezzature da gioco per bambini, che, per il momento, rimangono chiuse; le Case dell’acqua a Belverde, Castellina Scalo, Tognazza e Badesse, e i fontanelli pubblici presenti sul territorio comunale. Da oggi, inoltre, è possibile usufruire del prestito bibliotecario presso il Centro lettura a Castellina Scalo, in via Berrettini, accessibile solo previo appuntamento e nel rispetto di alcune regole per la sicurezza degli utenti e degli operatori. Viene, inoltre, riaperto il mercato settimanale di Castellina Scalo a tutte le categorie merceologiche, oltre a quelle consentite finora dalle disposizioni nazionali. Il Centro lettura di Castellina Scalo, inoltre, ospiterà da oggi, giovedì 21 maggio, i servizi dell'area affari generali socioeducativa da rendere in presenza. Il servizio si svolgerà nei giorni di martedì e giovedì previo appuntamento.

“L’amministrazione comunale - afferma il sindaco di Monteriggioni, Andrea Frosini - sta portando avanti la riapertura di numerosi servizi rivolti ai cittadini, ma è fondamentale tenere ancora alta la guardia contro la diffusione del Covid-19. Per questo motivo, ad esempio, le attrezzature da gioco per bambini presenti nei giardini pubblici rimangono chiuse. La loro riapertura comporterebbe, nel rispetto delle disposizioni governative, obblighi impossibili da assolvere. Le stesse disposizioni nazionali sono state ritenute inattuabili dall’Anci, l’Associazione nazionale Comuni italiani, che ha redatto una nota, pienamente condivisibile, sui compiti delle amministrazioni comunali in attuazione dei decreti governativi. Chiediamo ai cittadini - conclude Frosini - di avere ancora un po’ di pazienza e di continuare a rispettare le regole vigenti per evitare un picco di ritorno dei contagi da Coronavirus”.

 

 

 

 

Fonte: Comune di Monteriggioni - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Monteriggioni

<< Indietro

torna a inizio pagina