Lenzuoli bianchi a Montopoli per ricordare la Strage di Capaci

Nella giornata di domani, in occasione del 28° anniversario della strage di Capaci, il Comune di Montopoli in val d’Arno esporrà dal Palazzo municipale un lenzuolo bianco a sostegno dell’iniziativa promossa dalla Fondazione Falcone e rilanciata anche da Anci Toscana. Alle 17:57, inoltre, verrà rispettato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell’attentato: Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo, insieme agli uomini della scorta che accompagnavano il magistrato, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

«Nonostante le grandi difficoltà che l’emergenza sanitaria sta creando al nostro territorio e a tutto il Paese, non possiamo dimenticare una giornata come questa – dice il sindaco Giovanni Capecchi – la promozione della cultura della legalità può passare sotto silenzio e deve costituire un punto di riferimento indissolubile per le istituzioni, anche in periodi complicati come questo». Lo stesso Comune, qualche anno fa, si è attivato per la consegna di un immobile confiscato alla mafia all’Associazione Frida, che si occupa della prevenzione e del contrasto della violenza contro le donne. «Un esempio di riappropriazione di spazi da parte della comunità e di legalità in azione – spiega Capecchi – trasformare un luogo di illegalità in un luogo di aiuto e di supporto ai più deboli è una testimonianza di buona politica».

L’invito del sindaco, infine, è quello di onorare il personale sanitario che, in questi mesi, ha fronteggiato in prima linea l’emergenza. «La sorella del giudice Giovanni Falcone ha invitato a dedicare questa giornata anche ai medici, agli infermieri e a tutti coloro i quali lavorano senza sosta per tutelare la nostra salute – conclude – un invito che accolgo con il cuore e che estendo a tutta la nostra comunità».

Fonte: Comune di Montopoli in Val d'Arno



Tutte le notizie di Montopoli in Val d'Arno

<< Indietro

torna a inizio pagina