È morto l'ex allenatore di Pisa e Empoli Gigi Simoni

Gigi Simoni
Gigi Simoni

È morto a ottantuno anni Luigi Simoni, meglio conosciuto col soprannome di Gigi. Il calcio italiano si stringe attorno alla famiglia dell'ex allenatore e giocatore, che da anni aveva scelto San Piero a Grado, alle porte di Pisa, come sua residenza. Legato all'Empoli, al Pisa e all'Inter, è venuto a mancare dopo quasi un anno di agoni. Qui le info su Simoni.

Il Comune di Pisa allestirà la camera ardente alla Chiesa della Spina

Il cordoglio del Sindaco di Pisa Michele Conti per la scomparsa di Gigi Simoni:
«La triste notizia mi ha raggiunto questo pomeriggio – ha dichiarato il Sindaco di Pisa Michele Conti – e subito un pensiero è andato ai familiari, ai quali giungano le mie più sentite condoglianze. Il mondo del calcio perde un grande professionista; la città di Pisa, i suoi amici e coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo perdono una persona stimata e apprezzata per le sue qualità umane. Legato indissolubilmente ai colori nerazzurri, fa parte della storia del Pisa Sporting Club per aver portato, da allenatore, la sua squadra in serie A per ben due volte alla metà degli anni ottanta. Ancora nerazzurri, sponda milanese, sono stati i suoi meritati successi professionali sulla panchina dell’Inter negli anni successivi. Durante tutta la sua brillante carriera è sempre rimasto profondamente legato alla nostra città dove da molti anni abitava con la sua famiglia. Lo ricorderemo sempre con grande affetto. Per permettere ai tanti concittadini che lo desiderano di rivolgergli l’ultimo saluto, sarà allestita la camera ardente nella Chiesa della Spina a partire da domattina».
La camera ardente sarà aperta nei giorni di sabato, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, e domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Per garantire il rispetto delle norme sul distanziamento sociale, in linea con le disposizioni per il contenimento del coronavirus, l’accesso alla camera ardente sarà contingentato e controllato da personale della Polizia Municipale. Per accedere all’interno della Chiesa ci sarà un percorso obbligato con entrata e uscita da accessi separati. Per permettere a tutti di poter rivolgere l’ultimo saluto si consiglia una permanenza di pochi minuti all’interno della camera ardente.

Il ricordo di Gigi Simoni nelle parole di Francesco Ghirelli (Lega Pro)

Cuore e coraggio. Sono le due parole che esprimono quello che ho trovato in Gigi Simoni. Il cuore ce lo metteva sempre e sapeva unire il coraggio nell'affrontare le sfide, prima in campo e poi alla scrivania da dirigente.
Il calcio dei valori era la sua base e il suo impegno, quello che lo ha accompagnato per tutta la carriera.
Ricordo la sua passione per il calcio e gli occhi che sorridevano quando parlava del pallone.
Ha insegnato l'amore per il calcio.
A Gigi, uomo di spessore, mi sento di dire grazie per quanto ha dato al calcio.



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina