Consiglio Comunale: Covid-19 e cultura, gli interventi dell'Amministrazione di Pisa

Sostegno economico per tutte quelle realtà, come le scuole di musica, di teatro o di danza che hanno costi fissi, come l’affitto, un bando di 1000 euro per ciascun artista per la realizzazione di un’opera, una poesia o un concerto legato al coronavirus e una gestione polivalente, quindi non solo cinema, per il Giardino Scotto (si sta valutando anche l’area dei Vecchi Macelli). Stanziati 150 mila euro.  Queste, in sintesi, alcuni interventi che sono stati anticipati ieri mattina (nei prossimi giorni si terrà una apposita conferenza stampa), dall'assessore comunale alla cultura, Piepaolo Magnani, durante una riunione della Commissione Cultura del Comune di Pisa.

Alla fine della riunione, in extremis, è stata anche approvata una mozione del consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune) che chiede, per la prossima settimana, l’audizione presso la stessa Commissione Cultura dell’assessore comunale alla pubblica istruzione Sandra Munno.

Nel dibattito che ne è seguito – a tratti anche con alcune vivaci polemiche - sono intervenuti i consiglieri Francesco Auletta (Diritti in Comune), Olivia Picchi (Pd), Gabriele Amore (M5S), Antonio Veronese (Patto Civico), Giovanni Pasqualino (Lega), Annalisa Cammellini (Lega), Giulia Gambini (Nap-FdI) e Virginia Mancini (Fi).

Fonte: Consiglio comunale di Pisa - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina