Consorzio Zona Industriale Apuana, Ciuoffo: "Poste le basi per il rilancio"

"Abbiamo posto le basi per il rilancio della Zona Industriale Apuana, attraverso un programma coordinato di interventi sulla stessa zona industriale che verranno realizzati dal Consorzio ZIA, uno strumento, quello del Consorzio, che, assieme a tutti gli enti territoriali e con la condivisone di tutti gli attori economici e sociali, abbiamo voluto, fortemente, far ripartire”.

Così l'assessore regionale alle attività produttive, Stefano Ciuoffo, al termine del confronto, avvenuto nei giorni scorsi, con le categorie economiche e le organizzazioni sindacali della Provincia di Massa Carrara in occasione del primo incontro del Comitato d’Area del Consorzio Zona Industriale Apuana (recentemente riformato grazie alla legge regionale 44/2019) svoltosi giovedi e a cui hanno partecipato anche le altre amministrazioni socie del Consorzio: i Comuni di Massa e Carrara, la Camera di Commercio e la Provincia.

“In un momento così difficile per l’economia della Toscana e della Zona Apuana – prosegue Ciuoffo –, abbiamo confermato la nostra disponibilità a sostenere il Consorzio ZIA (a cui la Regione Toscana dal 2019 partecipa con il 51%) al termine di un lungo processo di risanamento commissariale. Siamo convinti di poter nuovamente dotare il territorio apuano di uno strumento utile per un corretto sviluppo economico e occupazionale. Oggi il programma di attività, propostoci da Norberto Petriccioli, il nuovo amministratore unico del Consorzio ZIA, ha riscosso il consenso di tutti i soggetti imprenditoriali e sindacali presenti e, quindi, l’assemblea dei soci prevista la prossima settimana, forte di questa condivisione potrà approvare i bilanci e il programma del Consorzio ZIA per questo primo anno di rilancio”.

Il programma prevede un corposo piano di investimenti per le aree della Zona Industriale e, in particolare, per gli assi viari di proprietà del Consorzio. Il piano sarà direttamente finanziato dalla Regione con oltre 1,1 milioni di euro, propedeutici all’avvio delle fasi di messa a regime produttivo e occupazionale della porzione di area Ex Eaton oggi di proprietà del Consorzio. Infine sarà compiuta una mappatura completa di tutte le aree industriali della Zona, per realizzare un database, da mantenere costantemente aggiornato, sulle aree produttive della Zona Apuana e sulla loro utilizzazione.

"Il programma sul quale ci siamo impegnati prevede anche la verifica di quanto il Consorzio potrà fare per le attività di bonifica della Zona Industriale, come ci è stato chiesto da molti dei soggetti che hanno partecipato all’incontro. Sono sempre più convinto – conclude Ciuoffo – che sia questa la strada giusta per il rilancio della Zona Industriale Apuana, un programma serio, concreto e condiviso di azioni che, attraverso lo strumento del Consorzio ZIA, abbiamo il dovere di realizzare".

Fonte: Regione Toscana



Tutte le notizie di Massa

<< Indietro

torna a inizio pagina