Formazione professionale gratuita, grafica e “Neet” per ripartire

Possibilità per i giovani di apprendere gratuitamente un mestiere grazie ai contributi della Regione Toscana. A Firenze Formatica torna a mettere a disposizione la propria esperienza per avviare una serie di corsi di formazione professionale dedicati principalmente ai ragazzi in obbligo scolastico e ai maggiorenni dai 18 ai 29 anni che vorrebbero dare una svolta al loro futuro. «Ci siamo messi da subito in moto – commenta l'amministratore delegato di Formatica, Marco Guastini – perché visti anche i tempi abbiamo subito percepito la necessità di dare ai ragazzi qualifiche e strumenti per un mercato del lavoro che rischia di essere sempre più concorrenziale. Ecco perché le azioni che andremo a intraprendere grazie al contributo del POR-FSE 2014-2020 della Regione Toscana andranno a toccare settori strategici per la ripartenza economica. Penso per esempio al mondo della grafica digitale, ormai una necessità per le aziende».

In questi giorni sono state aperte le iscrizioni per il percorso “Figo2”, organizzato assieme a Zefiro Società Cooperativa, dedicato alla formazione di operatori nel settore della grafica. Si tratta di un percorso di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) destinato ai ragazzi tra i 14 e i 17 anni, che hanno concluso il primo ciclo di istruzione con il conseguimento della licenza media oppure hanno assolto l'obbligo di istruzione e sono fuoriusciti dal sistema scolastico. In totale solo 3168 ore in obbligo formativo, di cui 800 di alternanza scuola/lavoro in aziende del settore. I ragazzi al termine del percorso possono ottenere una qualifica professionale di livello 3 EQF, riconosciuta a livello europeo.

Sicuramente innovativo e stimolante il metodo di apprendimento proposto: ogni alunno sarà infatti dotato di un tablet attraverso il quale usufruire di contenuti on-line e digitali: non sono previsti libri di testo. Tra le attività previste son presenti lo studio della realtà virtuale e le relative applicazioni oltre al gaming, ovvero la progettazione e la realizzazione di un videogioco.

Sempre per quanto riguarda la didattica verranno utilizzati metodi di “gamification” (ovvero con elementi mutuati dal mondo dei giochi declinati sul piano dell'insegnamento), percorsi individualizzati e attività aggiuntive, in partnership con importanti soggetti come il CNR per il progetto “Avatar” volto alla promozione del benessere e della salute tra gli studenti, e l'associazione Libera per offrire, volontariamente, la possibilità di fare attività nelle terre confiscate alla mafia. A seguire i corsisti – 20 i posti a disposizione – ci saranno dei tutor che sosterranno i ragazzi sia a lezione, sia nelle problematiche extra scolastiche. Le lezioni partiranno a settembre (con le iscrizioni aperte dunque a chi in estate finisce le scuole medie) e potranno essere condotte, a seconda della situazione, utilizzando anche metodi di formazione a distanza già sperimentati con successo nel corso di queste settimane.

Altre azioni previste a Firenze interessano invece i “Neet”, ovvero la fascia di giovani maggiorenni e Under 29 che attualmente non studiano né lavoro. Per loro, raggiunto un numero minimo di utenza, possono partire azioni che riguarderanno tre settori: contabilità, social media management (entrambi di 100 ore) e grafica pubblicitaria (60 ore). Anche in questo caso la partecipazione è gratuita.

Per informazioni sull'offerta complessiva è possibile rivolgersi a Formatica: per “Figo2” i contatti sono istruzionetriennale@formatica.it e 333/9257841 (referente Martina Nesi), per i corsi dedicati ai “Neet” neet@formatica.it e 347/8540400 (referente Alessio Cerasani). Informazioni anche al sito web www.formatica.it.

 

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina