Ultimo giorno di scuola in classe, Rossetti (Pd) rilancia la proposta di Ascani

Simona Rossetti
Simona Rossetti

Organizzare una prova di terza media con la presenza fisica dei ragazzi, avendo naturalmente cura di preservare la salute e la sicurezza di tutti.

La proposta viene lanciata da Simona Rossetti, responsabile scuola del Pd toscano e sindaco di Cerreto Guidi.
Com’è noto, un’ordinanza ministeriale dei giorni scorsi, stabilisce che l’esame si svolga con la sola presentazione di una tesina in modalità telematica su un argomento concordato e inviato in anticipo ai docenti. La presentazione della tesina dovrà essere fatta online entro lo scrutinio finale, che dovrà avere luogo entro il 30 giugno.

“E’importante, anche se siamo a fine maggio, ma i tempi ci sarebbero ancora, ragionare velocemente sull’ipotesi di organizzare l’esame dei ragazzi di terza media con la loro presenza fisica- osserva Simona Rossetti -. Sarebbe un momento importante per loro; quei minuti davanti ai professori in cui poter esprimere le proprie sensazioni e fare il punto sul percorso compiuto, chiudendo così in maniera autentica una fase importante della loro vita che li vedrà poi crescere in una realtà completamente diversa. Credo – conclude Simona Rossetti - che sia molto più difficile individuare protocolli di sicurezza per i bambini più piccoli, ma per i ragazzi delle terze medie lo si potrebbe fare, anche se siamo a ridosso di giugno. Vale la pena provarci. L’idea poi della vice ministra Ascani di fare un momento di saluto a tutti coloro che finiscono un ciclo è davvero preziosa”.

Fonte: Pd Toscana



Tutte le notizie di Cerreto Guidi

<< Indietro

torna a inizio pagina