Consiglio comunale a Pisa in ricordo di don Battaglini

Su invito del Presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Gennai, la seduta di questo pomeriggio del Consiglio Comunale, tenutasi in presenza in sala Delle Baleari, è stata aperta  con un minuto di silenzio in memoria di Don Danilo Battaglini, figura storica della chiesa pisana, recentemente scomparso. Successivamente il consigliere comunale Gino Mannocci ha dichiarato, come anticipato già da alcuni giorni, di passare dal gruppo consiliare “Pisa nel cuore” al gruppo consiliare della Lega e la consigliera Giulia Gambini ha annunciato invece il cambiamento del nome del gruppo consigliere da “noiadessopis@-Fratelli d’Italia” a “Fratelli d’Italia–Pisa nel cuore” e di cui faranno parte, oltre alla stessa Gambini, anche i consiglieri Francesco Niccolai e, come capogruppo, il consigliere Maurizio Nerini.

Poi, per quanto riguarda l’emergenza da Covid-19, il Sindaco di Pisa, Michele Conti, dopo aver ha annunciato che entro il prossimo mese di Luglio verrà adottato, per far fronte alle tante emergenze economiche, una importante variazione di Bilancio ha ricordato che, come già più volte sostenuto, è stato  un grave errore da parte dell’Università di Pisa, non far fare le lezioni in presenza.

Botta e risposta, poi, tra il consigliere Antonio Veronese (Patto Civico) e l’assessore al commercio e alle attività produttive, Paolo Pesciatini sulla chiusura del lungomare a Marina di Pisa, al centro, proprio in questi giorni, di vivaci polemiche.

Il Sindaco di Pisa, Michele Conti, rispondendo poi al consigliere Giovanni Pasqualino (Lega) sullo spostamento di alcuni voli dal nostro aeroporto a quello di Firenze, ha informato, tra l’altro che, oltre ad un incontro fra pochi giorni con la società che gestisce il Galilei, occorrerà, però insieme anche a i Sindaci di tutta l’area pisana, far massa critica per difendere il nostro scalo aeroportuale.

Il Sindaco di Pisa, Michele Conti, ha risposto, anche al consigliere Marco Biondi (Pd) su i cassonetti interrati davanti alla Stazione Leopolda, sottolineando che sono stati autorizzati dalla Soprintendenza e inoltre grazie a questi cassonetti,  si è potuto così riqualificata anche tutta l’area.

Successivamente è stato il turno di alcune interpellanze come quella del consigliere Francesco Auletta (Diritti in comune)  su un episodio di razzismo di cui sarebbe stato vittima un cittadino di origini senegalesi  la scorsa settimana da parte di alcuni steward nei pressi di piazza delle Vettovaglie. Queste accuse sono state respinte dalla società che gestisce questo servizio di steward come riportato, in risposta al consigliere Auletta, dall'assessore alla sicurezza cittadina, Giovanna Bonanno. Non sono mancati momenti di vivaci polemiche.

Infine, dopo una relazione introduttiva della Vicesindaca di Pisa, Raffaella Bonsague, è stato approvato la delibera relativa ad alcune modifiche al Dup (documento unico di programmazione), che prevede tra l’altro, la vendita di due fabbricati (in via Pisano e in via Sempione) e anche una permuta.

Da ultimo sono state approvate anche due mozioni. La prima – primo firmatario il consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune ) –  chiede più tutele per i riders, quei giovani fattorini  che, in sella alla loro bici, fanno le consegne a domicilio. La seconda – prima firmataria la consigliera Olivia Picchi (Pd) – chiede invece un impegno maggiore contro la violenza sulle donne.

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina