Agricoltura, visita in Mugello dell'assessore regionale Remaschi

Incontro alla Fattoria Valdastra e sopralluogo in un castagneto a Vicchio


Visita stamani in Mugello dell'assessore regionale all'Agricoltura Marco Remaschi. Che prima ha incontrato un rappresentanza di allevatori e agricoltori alla Fattoria di Valdastra dell'imprenditore agricolo Adriano Borgioli, a Borgo San Lorenzo, e subito dopo si è trasferito in località Villore, a Vicchio, per un sopralluogo in un castagneto.
Tra i presenti all'incontro alla Fattoria Valdastra, il presidente dell'Unione dei Comuni del Mugello Philip Gian Piero Moschetti e l'assessore all'Agricoltura, sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, il vicesindaco di Borgo San Lorenzo Cristina Becchi, la consigliera regionale mugellana Fiammetta Capirossi, oltre ad alcuni rappresentanti di aziende e realtà agricole mugellane. Si è parlato in particolare di valorizzazione e tutela della filiera agroalimentare di qualità del territorio. Tra i temi toccati: Programma di Sviluppo Rurale e contributi regionali, sostegno alla produzione bio, riconoscimento della qualità del latte del Mugello e rapporto con Mukki e la nuova proprietà Newlat.

Successivamente l'assessore regionale Remaschi si è recato a Villore, frazione di Vicchio, per partecipare a un sopralluogo in un castagneto dove sono presenti focolai del cinipide, insetto parassita che attacca le piante di castagno indebolendola e diminuendone la fruttificazione. Ad accompagnare l'assessore regionale c'erano il presidente del Consorzio Marrone Mugello IGP e sindaco di San Godenzo Emanuele Piani, il presidente dell'Unione dei Comuni Moschetti, la consigliera regionale Capirossi, un gruppo di castanicoltori della zona, Cinzia Gullo della Cia e l'assessore vicchiese Franco Vichi.
“Sono stati due incontri positivi con l'assessore regionale Remaschi, che ringraziamo per l'impegno e il lavoro svolto in questi anni in Regione, per l'attenzione rivolta ai problemi e alle esigenze di questo territorio - sottolinea il presidente dell'Unione dei Comuni del Mugello Philip Gian Piero Moschetti -. La visita di stamani è stata l'occasione per incontrare una rappresentanza di allevatori e agricoltori locali e fare il punto su alcuni temi importanti che l'Unione e la Regione stanno seguendo. Sempre durante la visita - prosegue il presidente Moschetti - è stato raggiunto un accordo tra Regione e Unione per la predisposizione di un protocollo teso a realizzare una collaborazione finalizzata a individuare soluzioni innovative nella lotta al cinipide e agli altri infestanti del castagno”.

“La filiera castanicola e il suo comparto sono stategici per il territorio del Mugello non solo dal punto di vista economico ma anche ambientale e paesaggistico e per questo - sottolinea l'assessore regionale all'Agricoltura Marco Remaschi - la Regione Toscana continuerà a monitorare e a lavorare insieme a tutti gli attori presenti per trovare soluzioni, anche innovative, per tenere sotto controllo il cinipide nei castagneti toscani”.

“Quando sono venuta a conoscenza del ritorno del cinipide del castagno a Villore, ma non solo – afferma la consigliera regionale Fiammetta Capirossi -, mi sono attivata per far sì che la mattinata dell''assessore Remaschi in Mugello, comprendesse anche il sopralluogo. Ringrazio l'assessore per aver accettato anche perché per cercare di salvare la produzione, intervenire con celerità è fondamentale. Adesso attendo il progetto dal territorio per poter confezionare l'atto da portare in Consiglio regionale a supporto dell'intervento dell'assessore”.



Tutte le notizie di Barberino di Mugello

<< Indietro

torna a inizio pagina