Cinema, ginnastica e street art: a Montopoli la cultura è socialità

(foto gonews.it)

Le sere estive di Montopoli in Val d'Arno si riempiono di film, le mattine e i pomeriggi di sport e colori, il tutto con una forte valenza sociale. Dopo i mesi di isolamento, la cittadina del Cuoio riparte anche dalla cultura: dal 9 luglio al 23 agosto tornano gli appuntamenti con il Cinema sotto le stelle grazie alla collaborazione di Arci col Comune. È gratuito, aperto a tutti e garantisce il rispetto di tutte le norme anti-contagio. Le serate sono otto e si svolgeranno tra capoluogo e frazioni, con appuntamenti per grandi e piccini.

Non di solo cinema vivrà Montopoli, ci saranno anche ginnastica e street art. La ginnastica nel bosco si terrà assieme a Uisp nel Bosco dei Frati di San Romano. Dal 13 al 31 luglio e dal 24 agosto all'11 settembre sarà possibile fare attività per tutte le età nel polmone verde della frazione: ginnastica dolce dalle 8.30 alle 9.30 ogni martedì e giovedì, yoga all'aperto dalle 19 alle 20 ogni lunedì e venerdì, aerobica e tonificazione dalle 19 alle 20 ogni mercoledì. Antonio Bottai, presidente Uisp Zona del Cuoio, ha commentato: "Speriamo siano iniziative per ridare fiducia e far riscoprire lo stare insieme".

Per quanto riguarda la street art, sarà creato un laboratorio con Samuel Rosi, in arte Muz, artista che ha già avuto modo di collaborare col Comune di Montopoli. Sarà un corso in due settimane con quattro incontri. Pratica, ma anche teoria, per ragazzi e ragazze da 12 a 16 anni. Si terrà nella seconda metà di luglio in zona Informagiovani, dove alla fine sarà creata un'opera collettiva. Muz ha spiegato: "L'arte ha una forte valenza dal punto di vista sociale, c'è la volontà di creare uno spazio di aggregazione".

A proposito della grande connotazione sociale, parte delle attività sono cofinanziate dalla Regione Toscana dopo la vittoria di un bando sulla sicurezza sociale integrata. Si parte anche da cinema, sport e street art per riqualificare la zona di San Romano. Tra i progetti in ballo c'è anche una nuova cartellonistica nella frazione.

"Quest'anno le iniziative hanno un significato diverso. Oltre alla ripartenza economica serve una ripartenza sociale. Sentiamo una forte esigenza di rimettere in campo la normalità" ha detto il sindaco Giovanni Capecchi. Gli hanno fatto eco la vice Linda Vanni e l'assessore Cristina Scali: "Tocchiamo diverse arti per ripartire, dal cinema allo sport. Si può stare insieme in sicurezza anche vicino a casa".

Infine David Spalletti di Arci Cuoio: "Vogliamo portare il cinema in tutte le frazioni oltre al capoluogo. Vogliamo riappropriarci di spazi collettivi e portare cultura gratuita. L'obiettivo è quello di valorizzare e far vivere le zone tramite sport, cinema e educazione".

Gianmarco Lotti



Tutte le notizie di Montopoli in Val d'Arno

<< Indietro

torna a inizio pagina