Giovanni Mazzanti da Montemurlo vince il torneo di bocce degli Alpini di Montale

Ancora una conferma per il campione montemurlese di bocce, Giovanni Mazzanti, che giovedì scorso si è imposto alla 12esima edizione del torneo di bocce a striscio organizzato dal Gruppo Alpini di Montale. Quest'anno, per problemi logistici, il torneo ha lasciato Montale e si è trasferito al bocciodromo “Pietro Vannucci” di via Deledda a Montemurlo. Giovanni Mazzanti, spalleggiato dal compagno Giovanni Cesare Magnolfi, ha disputato la semifinale contro Massimo Ciarratana e Franco Bangi. Una partita equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, tanto da non poter fare alcun pronostico sull'esito. Solo verso la fine, infatti, si è imposta la formazione Mazzanti - Magnolfi, che ha poi affrontato nella finalissima la coppia formata da Giovanni La Greca e Lorenzo Zambri (vincitori sulla coppia Antonio Macaletta e Graziano Ferri). Per la formazione montemurlese però la strada è stata tutta in discesa e la 12esima Coppa del Gruppo Alpini è stata alzata da Mazzanti e Magnolfi. Una stagione quella delle bocce che ha risentito pesantemente dell'epidemia da Coronavirus con la chiusura forzata degli impianti ad inizio marzo scorso. Solo da qualche settimana i bocciodromi hanno riaperto, dando così la possibilità, soprattutto agli anziani, di ritrovare un ambiente di socializzazione e di sport:« Faccio i miei complimenti a Giovanni Mazzanti che ancora una volta dimostra la sua abilità e la grande passione per il gioco delle bocce a striscio.- conclude l'assessore allo sporti, Valentina Vespi – I bocciodromi rappresentano per il nostro territorio una risorsa importante in termini aggregativi e sportivi. Siamo felice che, dopo l'isolamento forzato, anche queste strutture abbiano potuto riaprire».

Fonte: Comune di Montemurlo - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Bocce

<< Indietro

torna a inizio pagina