I giornalisti Bachini e Mandorlini raccontano il coronavirus in Toscana

E quindi uscimmo a riveder le stelle è il libro redatto a 4 mani dai giornalisti Simone Bachini e Fabrizio Mandorlini, come sottotitolo 'Mascherina e resistenza dei Toscani nei 100 giorni della codiv-19'. Oggi si è tenuta la presentazione a Pontedera, ecco uno stralcio dal comunicatao stampa.

Simone Bachini inviato in giro per la Toscana a documentare il lockdown, Fabrizio Mandorlini sul divano di casa a guardare la tv e a leggere giornali e agenzie. Simone racconta quello che vede e filma per il Tgt, Fabrizio prende appunti e scrive.

Una conversazione quotidiana nei mesi della covid-19 si trasforma, con l’incedere dei giorni, in uno spaccato inedito della Toscana e in un surreale viaggio dantesco nei capoluoghi e nella provincia, dove storie di dolore e di speranza, si alternano e si incontrano nei volti coperti dalla mascherina, in un susseguirsi di stati d’animo nel quale Bachini si trova, suo malgrado, catapultato dal suo lavoro e in alcuni casi travolto.

Nel silenzio assordante di cittadine completamente vuote, accolto solo da statue e monumenti, ha come unico strumento di contatto con l’esterno il cellulare, attraverso il quale dialoga con i colleghi e gli amici, tra cui Giuseppe Lavenia inviato del Tg1, Giammarco Sicuro e Lorenzo Santorelli inviati del Tg2, Jacopo Cecconi inviato per il Tg3 che condividono le sue stesse esperienze; mentre la sua auto diventa un hub multimediale con radio, tv, notebook e social a cui arrivano e da cui ripartono le notizie.

E' il professor Francesco Menichetti, primario di Malattie infettive all'ospedale di Pisa e principal investigator di Tsunami che farà più volte chiarezza per leggere i momenti dello sviluppo della pandemia covid-19. Solo con l’allentamento delle misure restrittive quando siamo usciti di casa e abbiamo rivisto il cielo abbiamo capito che una luce di speranza si era accesa in fondo al tunnel.

Quel cielo dove, intanto, madri, padri, fratelli, parenti, amici e conoscenti erano silenziosamente volati diventando stelle luminose.
E chissà che, come per Dante, le stelle non indichino la rotta da seguire per l’oggi e per il domani? Aspettando il vaccino anticovid-19.



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

torna a inizio pagina