Terme di Casciana, assemblea rinviata per il riassetto entro fine legislatura regionale

“Il rinvio dell'assemblea dei soci di Terme di Casciana spa dello scorso 29 luglio è dovuto alla volontà di portare a compimento gli atti per concludere il riassetto delle società termali entro la fine della legislatura regionale. Il rinvio a breve del passaggio assembleare è finalizzato a mettere a punto gli ultimi dettagli tecnici per aggiornare gli indirizzi per il liquidatore”.

E’ quanto sostengono l’assessore regionale Federica Fratoni e il sindaco di Casciana Terme Lari (Pi) Mirko Terreni.

“Anche in seguito a recenti notizie di stampa – puntualizzano Fratoni e Terreni – preme confermare che Regione e Comune continuano a lavorare fianco a fianco per attuare gli obiettivi sottoscritti con il protocollo d'intesa prima dell'avvio della liquidazione. Le azioni intraprese puntano in particolare a conferire alla società Bagni di Casciana, società di gestione delle Terme di Casciana, un assetto equilibrato e sostenibile, in modo che il Comune possa assumerne la piena proprietà e intraprendere le iniziative necessarie a una ulteriore valorizzazione”.

“Al contempo – sottolineano infine Fratoni e Terreni - la conclusione della liquidazione consentirà ai soci di subentrare nel possesso dei beni eliminando gran parte dei costi societari di Terme dovuti a poste finanziarie e fiscali. Un percorso ambizioso, condiviso con impegno e responsabilità da Regione e Comune, essenziale per intraprendere una prospettiva di rilancio dell'attività termale”.

Fonte: Regione Toscana - ufficio stampa



Tutte le notizie di Casciana Terme Lari

<< Indietro

torna a inizio pagina