Concerto Paul McCartney annullato, biglietti rimborsati da Lucca Summer

Paul McCartney Lucca

Il presidente Mauro Bartolini e la referente Sparavelli: "Come suggerisce il tema di Con-Vivere a Carrara, i diritti dei consumatori sono il fulcro di una società moderna"


Adoc Alta Toscana esprime grande soddisfazione per il positivo esito della ormai famosa questione dei rimborsi dei biglietti del mancato concerto di Paul McCartney del 13 giugno scorso al Lucca Summer Festival.

A seguito dell’annullamento dell’esibizione, si era aperto un duro confronto tra gli organizzatori e l’Associazione di Consumatori.  I primi ritenevano di rimborsare i consumatori solo attraverso l’emissione di un voucher spendibile in eventi futuri invocando l’applicazione D.L. n. 18/2020. Adoc era fermamente convinta che il D.L. garantisse ugualmente la possibilità di riconoscere un rimborso monetario e che, in ogni caso, la vicenda dovesse trovare una rigorosa soluzione legislativa e, ancor prima, politica.

“Ci siamo fermamente battuti perché i consumatori non cedessero alle infondate proposte di varie associazioni e professionisti che proclamavano fantomatiche class action chiedendo di essere pagati immediatamente per intraprendere cause giudiziarie” spiegano il presidente di Adoc Alta Toscana, Mauro Bartolini, e la referente Valentina Sparavelli.  Si apprende in queste ore che, effettivamente, il Lucca Summer Festival procederà al rimborso monetario del biglietto per il concerto di Paul McCartney. Le richieste dovranno essere effettuate on-line dal 18 settembre al 17 ottobre.

“I nostri sportelli, che già hanno tutelato i cittadini in tutta questa vicenda attraverso il proprio ufficio legale, sono a disposizione per i chiarimenti del caso. Ma teniamo a sottolineare che troppo spesso ci imbattiamo in consumatori a cui vengono promessi obiettivi e risultati che sono solo dei miraggi. Lo vogliamo dire a voce alta proprio in questi giorni in cui a Carrara si è tenuta la grande manifestazione culturale Con-vivere dedicata al tema dei Diritti. Ebbene, i diritti dei consumatori sono il fulcro di una società moderna ma per essere garantiti e rispettati devono trovare una giusta tutela attraverso Associazioni serie e professionisti competenti.” ribadiscono Bartolini e Sparavelli.

Fonte: Uil Area Nord Toscana - Ufficio Stampa 



Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro

torna a inizio pagina