Emporio della Solidarietà Santa Croce, l'iniziativa che non lede la dignità dei meno abbienti

Emporio della Solidarietà Santa Croce

Il primo Emporio della Solidarietà è nata a Santa Croce sull'Arno, nel terriorio della diocesi di San Miniato. Una partenza importante per un percorso ancora agli inizi, altre sedi dislocate nell'area diocesana partiranno su stimolo di don Armando Zappolini, direttore della Caritas su San Miniato. Alla presenza del sindaco di Santa Croce Giulia Deidda, del vescovo Andrea Migliavacca, dei parroci don Donato Agostinelli e lo stesso Zappolini, è stato tagliato il nastro. Ogni persona che ha diritto ai beni può pagare con una tessera (senza soldi) e prendere ciò di cui ha bisogno. Un modo per redistribuire il cibo a chi non ne ha senza calpestare la dignità umana, riproducendo un acquisto vero e proprio e limitandolo alle necessità di ogni nucleo o famiglia.

Emporio della Solidarietà Santa Croce, la gallery



Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro

torna a inizio pagina