Regionali 2020, Galletti (M5S): "Da Librandi insulti sessisti vergognosi. Renzi prenda le distanze"

Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e candidata alla Presidenza della Regione Toscana

“È triste vedere un politico navigato come Gianfranco Librandi ricorrere a vergognosi insulti sessisti per compensare la totale mancanza di argomenti. Io mi sono limitata a sostenere le ragioni del sì al referendum, mentre lui si è scatenato, aggredendo non le mie idee ma la mia persona. È evidente che la paura di perdere le elezioni in Toscana sta dando alla testa a molti nella coalizione di Giani: da un lato chiedono il voto agli elettori 5 stelle, dall’altro insultano i loro rappresentanti legittimamente eletti. Mi auguro che il fondatore di Italia Viva prenda le distanze da questa uscita aggressiva e gratuita dell’onorevole Gianfranco Librandi”.

Così Irene Galletti, candidata alla presidenza della Toscana per il Movimento 5 Stelle, commenta l’episodio che l’ha vista protagonista questa mattina durante la trasmissione di La7 Coffee Break.
Il deputato di Italia Viva, Gianfranco Librandi, ha definito la candidata del Movimento “una nullità” che sta “lì a fare la principessa”.

 

Fonte: Ufficio Stampa - Irene Galletti



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina