Fondazione TAB, al via i corsi di alta specializzazione


Inizieranno a ottobre 2020 i 4 nuovi corsi per la formazione di figure professionali riconosciute a livello europeo, destinati a diplomati con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni della Fondazione TAB. I corsi di 2000 ore prevedono una parte di lezione in classe e una parte in stage in azienda, hanno una durata di circa due anni e sono finanziati con fondi regionali e in parte ministeriali.

Si tratta di figure professionali richieste dal mercato e un’alta percentuale degli allievi dei corsi conclusi negli anni precedenti - pari all’81,3% - hanno trovato un lavoro, affine al loro diploma, entro il primo anno dall’acquisizione dello stesso.

La Fondazione TAB – Fondazione Istituto Tecnico Superiore per tecnologie innovative per i beni e attività culturali, Turismo, Arte e Beni culturali – con sede a Firenze, è nata nel 2015 con lo scopo di diffondere la cultura tecnica e scientifica, di sostenere le misure per lo sviluppo dell'economia e le politiche attive del lavoro, formando figure di alta specializzazione da inserire nelle aziende che operano nell’ambito del turismo e dei beni culturali nel territorio regionale toscano.

La Fondazione forma lavoratori tecnici superiori a livello post diploma per sviluppare figure idonee a essere immediatamente inserite nel mondo del lavoro ed adeguate a rispondere alla domanda del mercato, inoltre promuove l'orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecniche, sostiene l'integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro e le misure per l'innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese.

“Le professionalità che formiamo nei nostri corsi sono più attuali che mai – dice Sonia Nebbiai, Presidente della Fondazione TAB -. Riuscire a formare figure altamente specializzate e immediatamente spendibili nelle aziende dei settori turistico, dei beni culturale e della promozione del territorio ci consente di dare una risposta immediata a una parte di tessuto economica che in questo anno estremamente difficile per tutti, hanno necessità di idee, competenze e professionalità per rilanciare il territorio. E a conforto di questo, possiamo contare su dati concreti che ci mostrano come la maggior parte dei nostri ex allievi trovano un impiego immediato, a volte nella stessa azienda dove hanno fatto lo stage. La sfida è ancora più grande, ma è indubbio che i giovani una volta acquisite le competenze necessarie possono fare la differenza nel mondo del lavoro”.

Le iscrizioni per l’anno 2020-2021 scadono il 30 settembre e tutte le informazioni si trovano sul sito www.fondazionetab.it.

I corsi:

1) Destination Manager, pianificare e promuovere lo sviluppo turistico locale: ha l’obiettivo di contribuire a valorizzarne le eccellenze, sviluppare gli ambiti turistici territoriali e gli elementi di attrazione meno conosciuti, promuovendo l’attività economica delle imprese locali, con particolare riferimento all’integrazione fra i sistemi turistici locali e le eccellenze agro alimentari, enogastronomiche e artigianali del territorio. Forma figure altamente qualificate per lo svolgimento delle attività di pianificazione, promozione e gestione dello sviluppo turistico di imprese ed aree a specifica vocazione.

2) HOMA 4.0, hospitality management per le strutture ricettive: forma figure altamente qualificate per lo svolgimento delle attività di gestione delle strutture turistico-ricettive. La figura nazionale di tecnico superiore per la gestione di strutture turistico ricettive è in possesso degli strumenti operativi e manageriali utili per potersi proporre rapidamente nel settore alberghiero, con una specializzazione nei settori del front office, del marketing e del revenue, con particolare riferimento alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

3) PROM-AGRI, accoglienza e valorizzazione del patrimonio agrituristico: forma tecnici specializzati nella gestione dell’accoglienza, della promozione dell’azienda e dell’animazione del tempo libero nelle imprese agrituristiche della Toscana, attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali e i Social Network.

4) GAMMA, hospitality management 4.0: forma tecnici superiori per la gestione di strutture turistico-ricettive, con mansioni riguardanti la promozione, il marketing, la definizione dei budget aziendali, la gestione del personale, la definizione del piano della qualità dei servizi offerti, con l’impiego anche di tecnologie atte a raggiungere performance commerciali e manageriali di alto livello.
Gli allievi saranno assunti con contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca.

La Fondazione TAB è stata costituita per iniziativa di quattro aree territoriali fra le più significative in termini di risorse turistiche e storico artistiche oltre che di apporto al PIL regionale: Firenze, Lucca, Siena ed Arezzo. Attualmente è formata da settantuno soci, di cui cinque fondatori promotori: il Comune di Firenze, l’Università di Firenze, l’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo, UNA SpA e il Centro Studi Turistici di Firenze.

Punto di riferimento regionale per l’alta formazione post diploma, fanno parte della Fondazione TAB imprese, enti pubblici, istituti tecnici e superiori, le tre università toscane, associazioni di categoria e agenzie formative. Questi organismi sono in grado di garantire, in termini di forza lavoro, risposte ai fabbisogni del mercato e alle loro specificità, nei settori dello sviluppo territoriale, culturale e turistico, nell’accoglienza e marketing turistico e nell’artigianato artistico.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina