Giro di droga dal Pakistan in Italia: veniva venduta anche in Toscana. Scattano 10 arresti, 1 a Empoli

È stata sgominata una presunta associazione criminale che importava droga dal Pakistan, la lavorava e poi la cedeva a terzi per rifornire l'area di Terni e anche alcune aree della Toscana, un giro da migliaia di euro al mese. A stroncarlo gli uomini della questura di Terni nell'ambito dell'operazione Alì Park, che ha portato all'arresto di dieci persone. Uno degli arresti è avvenuto a Empoli, si tratta di un uomo di nazionalità tunisina che è residente in città.

Si tratta di sei pakistani, due tunisini, un nigeriano e un italiano, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico di droga, in particolare eroina e cocaina. Da quanto si apprende la base del traffico era un money transfer nei pressi della stazione ferroviaria ternana. L'associazione aveva anche 5 appartamenti a disposizione per nascondere e lavorare la droga, fra la stazione ferroviaria e il quartiere di Borgo Bovio. Per gli investigatori al vertice c'era un pakistano di 45 anni residente a Terni il quale riceveva lo stupefacente dal Pakistan via aereo, talvolta in forma solida occultata abilmente come fosse plastica o gomma per il rivestimento delle valigie. La droga arrivava a Terni, poi veniva lavorata per ritornare alla sua consistenza chimica originale.

L'indagine è iniziata nel marzo 2019 dopo il fermo a Ventimiglia di un 42enne marocchino ed è stata svolta con il coordinamento della procura di Perugia e con il supporto del Servizio centrale operativo, della direzione centrale per i Servizi antidroga e del Servizio polizia scientifica. Alle indagini ha partecipato anche il Gico - sezione Goa della Guardia di Finanza di Ancona, con il quale sono stati operati sequestri complessivi di oltre 12 chili di eroina e di circa 300 grammi di cocaina. All'esecuzione delle misure cautelari in carcere hanno partecipato anche il commissariato di Empoli, la squadra Mobile di Roma, il Reparto prevenzione Crimine Umbria-Marche, unità cinofile di Nettuno e il reparto volo della polizia di Stato.



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina