Manca personale, per l'IC Empoli Ovest niente rientri: Comune pronto a aiutare

Il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Empoli ovest, Salvatore Picerno, nel corso di una riunione svoltasi ieri pomeriggio, giovedì 24 settembre, ha informato l’amministrazione comunale in merito alle difficoltà di assicurare il corretto adempimento di tutte le procedure di sanificazione previste dalla normativa anti-covid nei19 plessi di cui si compone l’Istituto.

La motivazione è il numero insufficiente di personale collaboratore scolastico. Per questo l’istituto ha la necessità di limitare l’orario alle sole attività antimeridiane per garantire la corretta applicazione del protocollo anti-Covid.

Per riattivare le attività pomeridiane il dirigente scolastico ha inoltre informato l’amministrazione comunale di aver provveduto ad inoltrare all’Ufficio Scolastico Regionale un’ulteriore richiesta di personale collaboratore, in aggiunta alle 4 unità “organico Covid-19” già ottenute, che tuttavia potrebbe richiedere tempi non brevi per l’effettiva assegnazione.

Il Comune non ha competenze in merito alle richieste e assegnazioni del personale scolastico, che spettano rispettivamente alla Direzioni degli Istituti e al Ministero, tuttavia il sindaco Brenda Barnini, presente alla riunione, ha offerto al Dirigente scolastico il supporto economico e tecnico dell’amministrazione comunale per arrivare ad una veloce soluzione del problema e consentire l’avvio delle attività scolastiche pomeridiane nel giro di alcuni giorni.

L’Ufficio scuola del Comune di Empoli si è subito attivato, per quanto di competenza, in stretta collaborazione con l’ufficio amministrativo dell’Istituto Comprensivo.

In ogni caso è confermato che l’attivazione del servizio mensa, già prevista dal Comune per tutte le scuole a partire dal 24 settembre,  continua regolarmente per gli alunni dell’Istituto comprensivo Empoli Est.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina