Violenza sessuale, assolto imputato di abusi su una 17enne nel Fiorentino

Un 38enne residente nel Fiorentino, finito a processo con l'accusa di aver abusato di una parente, 17enne all'epoca dei fatti, è stato assolto dal reato di violenza sessuale. Secondo le indagini dei carabinieri, il 16 ottobre 2018 l’uomo si sarebbe offerto di riaccompagnare a casa in auto la 17enne, ma poi l'avrebbe condotta in una villa disabitata a Impruneta, di proprietà del suo datore di lavoro, con la scusa di dover effettuare alcuni interventi sull'impianto di allarme. Una volta all'interno, dopo aver chiuso a chiave la porta d'ingresso avrebbe spinto la ragazzina su un letto e avrebbe cercato di abusare di lei. La giovane presentò denuncia a circa 10 giorni dall'episodio, dopo aver riferito l'accaduto alla madre. Nel gennaio del 2019 l'uomo era stato arrestato, ma il tribunale del riesame ne aveva disposto la scarcerazione, ritenendo contraddittorie le dichiarazioni rilasciate dalla presunta vittima. Oggi l’uomo è stato assolto.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina