Mezzo secolo di scuola: l'IIS Ferraris-Brunelleschi compie 50 anni

Al suono della prima campanella del 1 ottobre 2020 l’Istituto “G. Ferraris- F. Brunelleschi” di Empoli avrà compiuto 50 anni. Mezzo secolo di storia durante il quale, migliaia di persone si sono formate e specializzate in mansioni tecnico-pratiche, o tecnico-scientifiche vedendosi garantita anche una buona preparazione per accedere all’Università.

Collocato in un territorio densamente popolato e ricco di piccole e medie industrie, l’Istituto “Ferraris- Brunelleschi” di Empoli, con i suoi attuali 1800 studenti, risponde ad un’utenza che si irradia dalle porte di Firenze a Pontedera e da Lamporecchio fino a Gambassi, Certaldo e Montaione.

L’Istituto che nel corso degli anni è riuscito a rinnovarsi e a stare al passo coi tempi comprende attualmente l’indirizzo Tecnico, Professionale e Cat-Moda, prestando da sempre grande attenzione all’evoluzione del mondo del lavoro.

Solo di recente, con l’a.s. 2016-2017 ha preso avvio il nuovo indirizzo Sistema Moda, percorso che soddisfa pienamente i bisogni delle aziende tessili dell’Empolese-Valdelsa, formando figure in grado di possedere competenze progettuali, produttive e di marketing nell’ambito della moda.

Nel 2018 è stata inaugurata la nuova strumentazione del Laboratorio di Chimica Analitica, perfettamente al passo con le più moderne tecnologie metodico-analitiche presenti nelle aziende del settore.

E ancora nuove curvature e articolazioni stanno ampliando l’offerta formativa, Basti pensare a Robotica, Biotecnologie Sanitarie e Automazione, tutte propedeutiche ad un inserimento lavorativo in molti nuovi settori produttivi locali.

Anche se Tecnico e Professionale, l’Istituto “Ferraris-Brunelleschi” di Empoli pone da sempre grande attenzione alle diverse forme di conoscenza, proponendo numerose attività quali Laboratorio Teatrale, Team Accoglienza, SCRILAB e produzione di cortometraggi che vedono coinvolti docenti ed esperti esterni del settore nel tentativo di recuperare valori universali fondati sul rispetto reciproco ed il riconoscimento del valore della cultura.

Tali iniziative non sono finalizzate soltanto all’inclusione e allo stare bene a scuola, ma anche ad una più completa formazione del futuro cittadino, il quale, acquisendo capacità critiche, è in grado con più facilità di relazionarsi, esprimersi, gestire con più efficacia la propria emotività e integrarsi con più rapidità in un gruppo di studio o di lavoro.

Durante l’intero a.s. 2020-2021 l’Istituto empolese proporrà iniziative e attività per rendere omaggio a questa prima importante tappa della sua storia.

Fonte: IIS Ferraris Brunelleschi - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina