Paritarie, Calasanzio e Ss. Annunziata aprono una doppia classe per la scuola media

William Sharpe diceva che sono le difficoltà che fanno nascere i miracoli. Senza dubbio, ci troviamo a dover affrontare una seria difficoltà a livello nazionale che mai avremmo pensato di vedere; senza dubbio, ci viene chiesto di avere coraggio come mai prima; senza dubbio, tuttavia, è anche nato qualcosa di buono, in mezzo a tutto questo caos.

Possiamo parlare addirittura di miracolo, per tornare alla massima in apertura? Forse non proprio di miracolo si tratta, ma è sicuramente qualcosa di eccezionale.

A Empoli i due istituti paritari, il Calasanzio dei Padri Scolopi e il Conservatorio della Ss. Annunziata, in una contingenza storica sulla quale nessuno avrebbe scommesso, lanciano una sfida che è insieme una scommessa ed una speranza: l'apertura di una doppia sezione di scuola media.

Grazie alla gestione della Fondazione Scuole Libere (del gruppo “Scuole per Crescere”), i due istituti hanno registrato, per l'anno scolastico 2021-2022, un boom d'iscrizioni che ha dell'incredibile, trovandosi nella necessità di aprire una classe ulteriore. Lavoro serio, dedizione alla persona, attenzione alle necessità del singolo sono tutte caratteristiche, insieme ad altre, che hanno sempre caratterizzato queste scuole e che, evidentemente, sul lungo periodo, hanno dato ottimi risultati.

Cosa dire di più, se non provare per credere? Le iscrizioni, infatti, sono ancora aperte e gli open days ancora in corso! Ne restano due, nelle date, rispettivamente, del 16 e del 23 gennaio. Forse una visita merita, per accorgersi di come si può fare scuola in modo diverso, in modo umano, per decidere se vale la pena affidare i nostri figli a istituzioni che li aiutino, in una società come quella odierna, a non diventare semplici personaggi perché non sono stati aiutati a diventare persone.

Il traguardo è non scontato in questi periodi, ci sentiamo di ringraziare tutti i nostri docenti con la Preside Lorella Mancini per l’ottimo lavoro svolto, e le famiglie che ci hanno scelti per la fiducia riposta in noi.

Fonte: Istituto Calasanzio



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina