Agenzia dogane e monopoli scopre 2 milioni di euro di iva evasa nel 2020

Nel corso del 2020, i funzionari Agenzia dogane e monopoli di Pisa, nonostante il periodo emergenziale, hanno continuato con impegno e professionalità l’attività di verifiche e controlli in ambito intracomunitario, accertando un’evasione di IVA complessiva per 1.825.033 euro, che ha comportato l’erogazione di sanzioni pari a 2.842.248 euro.

L’attività svolta, che ha interessato società operanti nel commercio all’ingrosso di minerali metalliferi e metalli ferrosi e nel commercio di tessuti damascati, è scaturita da un’attenta analisi dei rischi mirata a settori ad alta evasione fiscale, attraverso un sistematico e complesso monitoraggio delle movimentazioni intracomunitarie dei beni.

I risultati raggiunti dimostrano il continuo impegno di ADM a tutela dell’erario nazionale e dell’Unione Europea.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina