IIS Roncalli di Poggibonsi, Lancini presenta 'Cosa serve ai nostri ragazzi'

Lo psicoterapeuta sarà ospite online dell’istituto valdelsano giovedì 28 gennaio alle 16.30 nell’ambito della rassegna “Io sono adolescente”


Proseguono anche a distanza le iniziative dell’IIS Roncalli di Poggibonsi sul benessere di studentesse e studenti. Giovedì 28 gennaio, alle 16.30 online, un nuovo appuntamento della rassegna “Io sono adolescente” avrà come ospite lo psicologo e psicoterapeuta Matteo Lancini per la presentazione del nuovo libro “Cosa serve ai nostri ragazzi”.

Abbiamo già avviato da tempo la riflessione sullo star bene in adolescenza e sullo star bene a scuola con la rassegna “Io sono adolescente”- rassegna maturata in seno alla commissione “Benessere” dell’istituto - commenta il Dirigente scolastico Gabriele Marini- l’esperienza dell’emergenza Covid- 19 ha reso ancora più urgente l’analisi dei bisogni degli adolescenti e sulle loro esigenze profonde. Siamo lieti e orgogliosi di poter ospitare uno dei più importanti esperti nazionali di disagio giovanile e adolescenziale. L’incontro si rivolge a famiglie, docenti, studenti, personale scolastico, ma anche a tutti i cittadini e le cittadine che vorranno intervenire.

Matteo Lancini è uno psicologo e psicoterapeuta di formazione psicoanalitica. Presidente della Fondazione “Minotauro” di Milano e docente presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università Milano-Bicocca e presso la Scuola di formazione in Psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto del Minotauro.

Cosa serve ai nostri ragazzi” è un libro che aiuta genitori e insegnanti nel difficile compito di guidare gli adolescenti d’oggi. Narcisisti schivi e rinchiusi in se stessi, spiriti fragili e spavaldi, apatici e indisciplinati, ragazzi iperconnessi eppure soli. Sono molti i paradossi che sembrano contraddistinguere questa nuova generazione di adolescenti, di fronte ai quali gli adulti si trovano spesso impreparati. Capita così che gli adulti nascondano le proprie carenze di educatori dietro gesti e comportamenti non sempre appropriati, magari inveendo contro il potere ormai fuori controllo di tecnologie mobili ed ecosistemi digitali, di cui, nella maggior parte dei casi, sono loro stessi assidui frequentatori. Gli adolescenti degli anni zero, usciti da un’infanzia ovattata e ricca di privilegi, non utilizzano più il conflitto e la trasgressione per affermare se stessi. Sono, invece, ostaggio di ideali presto disillusi e aspettative smisurate e scontano la mancanza di figure autorevoli capaci di guidarli nel loro percorso evolutivo. Il cyberbullismo, il ritiro sociale, l’autolesionismo, la bulimia e l’anoressia sono solo alcuni dei modi in cui si manifesta una sofferenza nascosta e trascurata. Psicoterapeuta con anni di esperienza clinica, Matteo Lancini ci spiega con semplicità come e perché gli adolescenti di oggi sono così diversi da quelli di ieri, confutando miti affettivi e stereotipi infantilizzanti, e ci invita ad aprirci all’ascolto per capire cosa serve davvero ai nostri ragazzi.

Chi vuole partecipare può compilare il form https://tinyurl.com/PrenotazioniEvento28-1-21 e riceverà il link all’evento online. È possibile iscriversi anche dal sito www.iisroncalli.edu.it

Fonte: Istituto Roncalli



Tutte le notizie di Poggibonsi

<< Indietro

torna a inizio pagina