Arte e gioco si uniscono in I Love Lego Pontedera, debutta la mostra al PALP

La mostra per grandi e piccini sarà visitabile fino al 13 giugno 2021


'Grande Diorama City', mostra 'I Love Lego' (Foto gonews.it)

Debutta ufficialmente oggi, mercoledì 27 gennaio 2021, una mostra molto attesa a Pontedera e non solo. Nella Toscana in zona gialla Covid, dove i musei possono accogliere i visitatori nei giorni feriali come previsto da Dpcm, il PALP apre le porte a I love Lego Pontedera. Oltre un milione dei mattoncini famosi in tutto il mondo e che hanno accompagnato nella crescita intere generazioni hanno invaso il Palazzo Pretorio in piazza Curtatone e Montanara, colorando le sale tramite un filo conduttore che unisce la passione di grandi e piccini.

'I Love Lego', parte del progetto ‘Arte Per Non Dormire – Pontedera ed Oltre XXI Secolo’ è promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera in collaborazione con il Comune di Pontedera, PALP e Arte Per Non Dormire, ed è organizzata da Piuma in collaborazione con Arthemisia.

PALP, Palazzo Pretorio Pontedera (Foto gonews.it)

Presenti all’inaugurazione i rappresentanti dell’amministrazione comunale, il sindaco Matteo Franconi, il regista di Arte Per Non Dormire Alberto Bartalini, Federico Nocchi presidente Fondazione Cultura Pontedera e alcuni degli autori che hanno realizzato installazioni e opere presenti.

Pronta per partire già mesi fa, la mostra ha dovuto ritardare la sua apertura causa pandemia e continua nel filone di 'Natale ad Arte', dedicato agli spettatori più piccoli. “Per esaltare il concetto di emozione dei bambini cosa è meglio di una mostra di questo tipo" – ha spiegato Bartalini-. Nonostante nella storia dell’arte si faccia fatica ad inserire i mattoncini tra le tecniche classiche, come ha continuato Bartalini, “sono arte pura, di creatività collettiva, fatta di passione e di amore”. 'I Love Lego' racconta dunque "la sinergia tra il bambino e l’adulto, che insieme costruiscono paesaggi fantastici".

"È un momento di nuovo respiro, una mostra molto colorata e gioiosa, che mette insieme l’arte e il gioco – ha sottolineato Nocchi, presidente Fondazione Cultura Pontedera che gestisce il Palp-. Speriamo davvero che sia molto partecipata perché è per tutti, per grandi e piccini".


La mostra 'I Love Lego'

'I Love Lego' unisce il divertimento all’arte, creando una visione perfetta per bambine, bambini e per molti adulti, un felice salto nel passato. Tra le sale del PALP si possono trovare quadri, gigantesche costruzioni e divertenti vignette da leggere.

Parte pittorica, una delle sale del PALP (Foto gonews.it)

Nella parte pittorica sono presenti 17 opere realizzate dall’artista romano Stefano Bolcato. Nei quadri, dipinti ad olio, la classicità e la tradizione della storia dell’arte si uniscono al LEGO. "Le opere nascono dal mio vissuto, dalla mia infanzia – ha raccontato l’artista Bolcato, il LEGO - mi è rimasto nel cuore, era il mio gioco preferito". Dopo un percorso di formazione accademica dove Bolcato ha affrontato temi classici, "negli ultimi 15 anni ho ripensato a questo soggetto come un elemento per creare una nuova narrazione".
Così opere celebri dal 400 fino ai recenti anni '60 incontrano il Pop e, soprattutto, la tipica faccia gialla. Dalla 'Gioconda' di Leonardo Da Vinci a Frida Kahlo o 'l’Uomo con turbante rosso' di Jan van Eyck, sono diversi i protagonisti della storia dell’arte che vengono sostituiti da una controfigura giocattolo, quella degli 'uomini Lego'. "Ho recuperato il principio della Pop Art e l’ho fatto mio in questa maniera, unendo un elemento molto conosciuto che è il gioco Lego rappresentato con una tecnica antica". Unire la contemporaneità alla tradizione "È sempre una sfida, un percorso trasversale, un gioco che continua" ha concluso Bolcato.

Proseguendo tra gli spazi del PALP si possono trovare le installazioni comiche di 'Legolize', la pagina umoristica dove LEGO fa da protagonista e che conta numerosissimi fan sui social.

'Diorama Porto' (Foto gonews.it)

Sullo sfondo delle divertenti vignette si stagliano 6 diorami, costruiti con la collaborazione di un gruppo di appassionati e collezionisti. Giganti costruzioni si posizionano nelle sale, rappresentando con milioni di pezzi vari scenari e creando un viaggio magico per il visitatore, catapultato in un mondo in miniatura. Volare tra le luci dello spazio, navigare nei mari caraibici con i pirati o prendere il sole su uno yacht. O ancora, catapultarsi in un castello medievale, scalare una roccaforte immersa nella foresta per finire poi in una grande città, popolata di persone, traffico e altissimi grattacieli in continua espansione. Sembra impossibile ma è un itinerario, che tra i diorama della mostra, si può fare davvero osservando tutti i piccoli dettagli presenti.

Accesso alla mostra I Love Lego Pontedera

'Testa di LEGO', l’opera luminosa di Marco Lodola di fronte al PALP, è quindi pronta ad accogliere la mostra 'I Love Lego', visitabile fino al 13 giugno 2021. Sarà aperta tutti i giorni al PALP Palazzo Pretorio di Pontedera, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.
Per l’accesso alla mostra, con obbligo di distanziamento sociale e uso della mascherina, si potrà acquistare il biglietto in loco ma è fortemente consigliata la prenotazione su www.ticket.it. Tutte le informazioni sono disponibili visitando il sito www.palp-pontedera.it.

Margherita Cecchin



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

torna a inizio pagina