Ceccardi e Meini (Lega): "Giunta Betti distribuisca spray anti-aggressione senza polemiche sterili"

Susanna Ceccardi (foto gonews.it)

“È inutile che la sinistra a Cascina giochi alla caccia al tesoro tra gli armadi del comune nel tentativo di screditare quanto fatto dall’amministrazione precedente, per altro con ricostruzioni poco oggettive della realtà dei fatti. La campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, collegata alla distribuzione di spray al peperoncino antiaggressione è stato un vero successo, tanto che sono stati fatti, nel corso degli anni, più ordini di materiale.

C’è stata una grande richiesta di questi strumenti di difesa personale, che sono stati distribuiti non solo alle nostre forze dell’ordine, ma anche a tutte le donne del nostro comune che ne avessero fatto richiesta.

Per la precisione, infatti, sono state ben tre le forniture che la nostra amministrazione ha richiesto, e solo la distribuzione dell’ultima, arrivata a fine 2019, si è dovuta fermare per l’arrivo della pandemia.

È davvero una polemica sterile e senza senso: anzi vista la grande richiesta di questi spray, la giunta Betti dovrebbe invece riprenderne la distribuzione continuando a fornire un servizio per la cittadinanza.

Dobbiamo prendere atto con molto rammarico che continua l’opera di distruzione completa dell’amministrazione Ceccardi con il solo scopo di raccogliere qualche misero like e farsi un po’ di pubblicità da parte di una giunta che ha vinto soltanto con il collante del livore verso l’avversario politico.

Così in una nota l’europarlamentare della Lega, Susanna Ceccardi ed il consigliere regionale Elena Meini.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Cascina

<< Indietro

torna a inizio pagina