Ginevra Taddeucci della Tnt alla collegiale di Siracusa con la Nazionale femminile di fondo

Ginevra Taddeucci

Ginevra Taddeucci, cresciuta nel T.N.T. Empoli, è fra le partecipanti a un collegiale di tre settimane della nazionale femminile di fondo, in corso a Siracusa fino al 10 marzo.

Adesso la ventitreenne fiorentina interprete delle gare in acque libere è tesserata con Fiamme Oro e Circolo Canottieri Napoli, ma è ancora guidata da Giovanni Pistelli che ha seguito come tecnico la sua ascesa fin dall’età di 12 anni.

La convocazione certifica la sua attuale caratura in una disciplina sportiva molto faticosa sia sul piano fisico sia su quello mentale.

Ginevra Taddeucci, dopo i due quarti posti colti ai campionati europei Juniores nel 2013 in Turchia, ha poi mostrato le notevoli attitudini alle prove su lunghe distanze nel 2019 vincendo la 10 km di Barcellona in Coppa Europa. È inoltre campionessa italiana assoluta in carica nella 5 km indoor.

Anche nella scorsa stagione, nonostante la sospensione delle competizioni per l’emergenza sanitaria da Coronavirus, l’azzurra ha centrato il successo alla Traversata dello Stretto di Messina. Intanto a Siracusa, per questa serie di allenamenti, è impegnato pure il consulente tecnico empolese Andrea Volpini per istruire le nuotatrici nelle varie sessioni di lavoro.

Dal proprio canto, il presidente e tecnico Giovanni Pistelli sintetizza le difficoltà vissute dai circa cento atleti in forza al T.N.T. Empoli a causa della chiusura delle piscine dove di norma si allenano: “Rispettiamo la scelta del gestore degli impianti, benché abbia provocato seri problemi. Tutti i giorni, infatti, bisogna andare a Livorno perché possiamo utilizzare la vasca olimpionica della ‘Camalich’ oppure a Scandicci o Calenzano.

Le nostre campionesse Linda Caponi e Diletta Carli hanno dovuto continuare la preparazione in due società dove le piscine, invece, sono sempre aperte. Altri biancazzurri sono ospitati in impianti aperti come quelli di Cascina, Poggibonsi e Monsummano. Abbiamo, comunque, affrontato gli ostacoli senza fermarci nemmeno per un giorno nell’ultimo anno, convinti che l’attività sportiva in sicurezza e nel pieno rispetto delle normative sanitarie fosse il toccasana per i nostri atleti in un momento tanto complicato. Proseguiremo questa strada, finché non sarà trovata una soluzione”.

Fonte: Tnt Empoli



Tutte le notizie di Nuoto

<< Indietro

torna a inizio pagina