Portano droghe in carcere durante il colloquio, convalidato arresto per coppia

Il carcere di Sollicciano

Finiscono in carcere l'uomo e la donna che avevano tentato di introdurre droga nel carcere 'Mario Gozzini' di Firenze, accanto a Sollicciano. La donna è la madre del 24enne detenuto dopo la condanna per tentato omicidio e rapina nella vicenda dell'aggressione violenta a una ragazza di 17 anni nel 2017 al parco dell'Ambrogiana a Montelupo Fiorentino.

La donna aveva con sé dosi di hashish, di cocaina e tre pasticche di un farmaco a base di oppioidi, stava entrando nel carcere per un colloquio col figlio.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina