Tratta di esseri umani, arrestato su mandato internazionale a Lucca

Un 40enne, cittadino cingalese, titolare in Italia di carta di soggiorno, è stato arrestato a Lucca. A seguito dell’esecuzione di un mandato di arresto europeo, per cui l'uomo è stato processato per tratta di esseri umani dall’Ungheria, l’Ufficio Immigrazione della Questura di Lucca ha revocato all’uomo il permesso di soggiorno.
L’arresto è avvenuto diverso tempo fa da parte della Squadra Mobile, su mandato dell’Ungheria.
Successivamente, a seguito dell’evoluzione del procedimento, è stato possibile procedere alla revoca del permesso, per impedire all’uomo di rientrare in Italia quando finirà di scontare la pena.



Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro

torna a inizio pagina