Prendono il reddito di cittadinanza senza diritto, 17 denunce nell'Aretino

C'è chi si 'dimentica' di dichiarare cinque appartamenti e chi compra auto da 38mila euro


Percepivano reddito di cittadinanza pur non avendone diritto. 17 persone sono state scoperte dalla guardia di finanza di Arezzo assieme all'Inps e denunciate. La concessione del sostegno è infatti preclusa a coloro che risultano destinatari di misure cautelari personali. L'indagine è partita da qui.

Le fiamme gialle hanno passato al setaccio chi aveva avuto problemi con la giustizia e hanno trovato, finora, diciassette persone. In totale questi individuai hanno percepito circa 100mila euro. Perlopiù sono persone che hanno avuto a che fare con reati di spaccio.

Qualcuno addirittura si è 'dimenticato' di dichiarare immobili - una persona addirittura cinque appartamenti - e chi ha richiesto il reddito di cittadinanza dopo aver acquistato un'auto da 38mila euro.

Tutti  sono stati segnalati all'Inps per la sospensione e la revoca, oltre che per il recupero del beneficio economico.



Tutte le notizie di Arezzo

<< Indietro

torna a inizio pagina