Zona rossa a Pescia, il mercato alimentare va in piazza Mazzini

Contrariamente a quanto comunicato, l’entrata in vigore della zona rossa almeno fino al 7 marzo modifica il provvedimento che avrebbe riportato, da sabato 27 febbraio, il mercato dei generi alimentari e della frutta e verdura, che era stato spostato qualche mese fa per l’emergenza sanitaria nella zona di piazza Anzilotti , nelle sue sedi tradizionali di piazza Mazzini e piazza del Grano.

Come è previsto, durante la fase di zona rossa potranno essere venduti solamente generi alimentari , frutta e verdura e articoli florovivaistici, che occuperanno nella giornata di sabato 27 febbraio la parte superiore di piazza Mazzini, con accessi controllati dalla Protezione Civile di Pescia e il distanziamento previsto fra i banchi.

Il parcheggio delle auto sarà dunque consentito nella parte bassa della piazza, mentre nessuna vendita interesserà piazza del Grano e piazza XX Settembre, che continueranno ad avere la solita funzione.

L’istituzione della zona rossa comporta anche il rinvio della manifestazione Pescia Antiqua, prevista per domenica 28 febbraio 2021.

L’amministrazione comunale invita i cittadini a utilizzare i servizi del mercato con la massima cautela e il rispetto assoluto delle norme anticovid, oltre che evitare una sosta disordinata che potrebbe creare grandi problemi per l’accesso o il deflusso di mezzi di soccorso e comunque per una fruizione adeguata della piazza stessa.

Fonte: Comune di Pescia - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Pescia

<< Indietro

torna a inizio pagina