Uffizi diffusi, Cordone (Lega): "Valorizziamo anche il Museo della Collegiata"

Marco Cordone(Consigliere Nazionale ANCI - Lega), in merito al dibattito che si sta sviluppando sulle tematiche inerenti al progetto degli Uffizi diffusi e in maniera più ampia sulla valorizzazione del patrimonio culturale e storico artistico del nostro territorio, interviene con la seguente dichiarazione: "In un contesto in cui sta prendendo campo il progetto degli Uffizi diffusi, dove un ruolo importante dovrebbe averlo la Villa medicea dell'Ambrogiana di Montelupo Fiorentino(ex sede dell'ospedale psichiatrico giudiziario), dimora prediletta del Granduca di Toscana, Cosimo III De' Medici, con la collocazione di molte delle opere da lui collezionate, sarà bene ricordare che ci sono anche delle realtà museali cosiddette minori, le quali costituiscono dei veri e propri gioielli, ricche di opere d'arte importanti che a mio parere, dovrebbero essere valorizzate di più, possedendo una forte caratterizzazione culturale. Ho rafforzato queste mie convinzioni, seguendo alcuni giorni fa, un bel programma televisivo, andato in onda su Rai STORIA dove quel grande storico dell'Arte che è Antonio Paolucci ha descritto da par suo, i tesori che sono custoditi nel Museo della Collegiata di Empoli, fondato dall'empolese Vincenzo Salvagnoli, protagonista nel passaggio dal Granducato di Toscana al Regno d'Italia, nel 1859. Anche Andrea Picchielli(Capogruppo consiliare della Lega a Empoli), sostiene con me l'idea di una maggiore valorizzazione della Pinacoteca e Museo della Collegiata di Empoli, un piccolo ma allo stesso tempo grande Museo dove si trovano alcuni importanti esempi di quella che in epoche "antiche" veniva chiamata Unità delle Arti. Partendo dal presupposto che la Lega ha sempre sostenuto un ruolo più forte delle realtà regionali in Europa, siamo pienamente convinti che la valorizzazione del nostro patrimonio culturale e storico artistico, sia uno dei fattori che fanno grande la Toscana e l'Italia, in Europa e nel mondo".

 

Fonte: Lega Empoli



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

torna a inizio pagina