Artigianato e web: formazione e aggiornamento a Barberino Tavarnelle

Sito web e canali social a portata di artigiano. Le botteghe del Chianti, fucine di sapienza e abilità manuale, cambiano pelle e sperimentano un nuovo modo di promuoversi e diffondere la qualità delle proprie eccellenze. Il fatto a mano, nato dalla creatività delle artigiane e degli artigiani di Barberino Tavarnelle, pellettieri, ceramiste, falegnami, fabbri, decoratori, intagliatori, argentieri, tessitrici, si lancia nel mondo del web. Grazie alla collaborazione tra il Comune e la Camera di Commercio di Firenze nasce un progetto pilota che offre gratuitamente agli artigiani del territorio la possibilità di acquisire strumenti e competenze legate all’attività di promozione, valorizzazione e vendita on line delle produzioni tipiche locali che contribuiscono a costruire l’identità del territorio nel Chianti attraverso la qualità dell’artigianalità artistica. Sono quattro gli incontri del ciclo di giornate formative che, al fianco di alcuni esperti messi a disposizione dalla Camera di Commercio, creeranno un’opportunità inedita per il gruppo dei quindici artigiani che hanno aderito al progetto.

Da domani, martedì 6 aprile fino alla fine del mese, l’iniziativa coordinata da Ilenia Ferrini dell’Ufficio Pianificazione Economica Territoriale del Comune, darà il via al programma di formazione e aggiornamento. L’obiettivo finale è quello di costruire percorsi turistici che coinvolgono le botteghe del territorio da diffondere sul sito dell'ambito turistico Visit Chianti. “Crediamo necessario supportare le nostre aziende, soprattutto in questo momento di difficoltà economica, ed offrire loro l’occasione di imparare a stare al passo con i tempi e utilizzare al meglio le opportunità dell’innovazione tecnologica – dichiara il sindaco David Baroncelli – la dimensione variegata dei canali social e in generale la cultura digitale si stanno rafforzando come vetrine e strumenti di vendita on line, un mezzo utile e fruito da  un numero sempre più ampio di acquirenti a distanza, considerata l’emergenza sanitaria che invita a restare a casa e ad uscire il meno possibile per fare shopping”.

Tanti gli argomenti che saranno affrontati nel corso dei focus multimediali. “I primi elementi verteranno sulle caratteristiche del sito web e altri strumenti strategici, indispensabili alla diffusione di contenuti promozionali dell’azienda – spiega il sindaco Baroncelli -  il corso proseguirà con un’accurata lezione sulla presenza online, si descriveranno le modalità migliori per rendere funzionale, fruibile e comunicativo il sito web di un’attività artigiana”. Successivamente sarà posto al centro il tema dell’impresa da sviluppare sui canali social e negli spazi della rete Google. “Emergere sui social per le imprese non basta -– aggiunge il primo cittadino –  è necessaria una strategia sulle varie piattaforme per costruire un’attività adeguata di promozione”. Altrettanto rilevante è promuoversi attraverso Google. Agli operatori economici saranno forniti gli strumenti basilari per impostare i lavori su SEO e Google Ads. Gli incontri si terranno il 6, il 13, il 20 e il 27 aprile dalle ore 14 alle ore 15.30 in un confronto aperto e diretto con le aziende.

Fonte: Comune di Barberino Tavarnelle - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Barberino Tavarnelle

<< Indietro

torna a inizio pagina