Commercio Cerreto Guidi, contributi alle attività che aprono o riqualificano

(foto gonews.it)

L’Amministrazione comunale prosegue il percorso di stimolo per sostenere la nascita, lo sviluppo, la riqualificazione e il rilancio del tessuto commerciale del centro di Cerreto Guidi e dei centri urbani delle frazioni di Lazzeretto, Gavena, Bassa, Pieve a Ripoli e Stabbia.

E’ questo l’obiettivo che si è data l’Amministrazione comunale di Cerreto Guidi con il bando che prevede la concessione di contributi economici per chi avvia o riqualifica attività commerciali, artigianali e di servizio. Lo scopo del bando per il commercio è fare da stimolo e da incentivo a nuove aperture e al consolidamento di quelle esistenti. Più in generale si tratta di uno degli strumenti messi in campo dall’Amministrazione comunale di Cerreto Guidi per rilanciare e sostenere le attività nel centro e nelle frazioni.

L’incentivo comunale verrà erogato con un contributo in conto capitale (a fondo perduto) non superiore al 60% delle spese ammissibili e comunque per un importo massimo
di € 5.000,00.

Tra le spese finanziate dal fondo figurano i lavori finalizzati a migliorare l’immagine e la fruizione degli spazi dell’attività, l’acquisto di prodotti per allestimento vetrine e spazi espositivi, le spese di adeguamento delle vetrine e /o dei luoghi in cui saranno realizzati gli spazi espositivi, le spese per canoni di locazione relative al 2021(purché non superiori al 20% del totale delle spese per gli altri interventi).

Sono ammesse le spese realizzate e sostenute a partire dalla data di pubblicazione del bando e fino alla data del 30/04/2022.

La domanda di accesso all’incentivo comunale va presentata entro il 10 maggio 2021 esclusivamente tramite posta certificata PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata del Comune: comune.cerreto-guidi@postacert.toscana.it.
Per la consultazione e per scaricare i moduli per le domande, il Bando è disponibile sul sito del Comune di Cerreto Guidi (www.comune.cerreto-guidi.fi.it).

“Siamo già al terzo bando ma oggi sicuramente, con i problemi legati alla pandemia, il commercio locale sta ancora soffrendo-commenta il Sindaco Simona Rossetti- riteniamo che azioni come questa, naturalmente combinate con altre, possano provare a far sentire l’Amministrazione vicina e, se ci fossero idee per nuove aperture, spingere nella direzione del sostegno alle attività. La presenza sul territorio di attività commerciali e artigianali è importante per la nostra comunità, per i cittadini e anche come supporto ai flussi turistici”.

Concetti ribaditi anche dall’assessore al commercio e alle attività produttive del Comune di Cerreto Guidi Moreno Costagli che sottolinea, infine, come dopo un primo stanziamento di una dotazione finanziaria per questa iniziativa nel bilancio 2021, l’Amministrazione comunale non mancherà, in ragione delle domande pervenute, di rifinanziare e sostenere se necessario il bando con un’apposita variazione di bilancio.

Fonte: Comune di Cerreto Guidi - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Cerreto Guidi

<< Indietro

torna a inizio pagina