Empoli fantAstico: gli azzurri tornano in Serie A

empoli in a

Empoli e Cosenza hanno da poco terminato il match al Castellani per la terzultima di B: è finita 4-0, gli azzurri sono in Serie A, nell'anno del centenario. Il modo migliore per coronare questa impresa. QUI tutte le info.

Leggi anche

DionisiAci: un grandissimo cammino, un Empoli gigantesco
Attimi di felicità in mezzo alle brutte notizie: il più grande merito dell’Empoli


Queste le prime parole del presidente dell'Empoli Fc Fabrizio Corsi: "Abbiamo una squadra primavera tra le più forti che abbiamo avuto,, ci vedono anche con continuità. Un gruppo fantastico, ragazzi straordinari, un allenatore e un direttore sportivo speciali per competenza e passione, per qualità e quantità di lavoro", spiega il presidente Fabrizio Corsi. "A meno di cose straordinarie Accardi è meglio che faccia il numero 1 qui che il numero 2 o 3 da qualche altra parte. Ci ho visto lungo perché gli ho affidato qualche anno fa". Su Dionisi "è ovvio che l'allenatore deve avere caratteristiche di migliorare i ragazzi. Ci sono molti giocatori che devono dare il meglio di sé attraverso il lavoro, è stato molto bravo attraverso la gestione delle partite. C'è il lavoro della settimana, in passato abbiamo sbagliato, però il nostro allenatore ideale è tipo questo".

Arriva subito il primo commento del sindaco Brenda Barnini: "Un campionato semplicemente straordinario. I nostri azzurri ci regalano ancora una volta il sogno della serie A e con due giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato.

Nel 2014 quando sono diventata Sindaca stavamo vivendo una favola firmata da Maurizio Sarri con la promozione. Poi ancora due salvezze sempre con Sarri e Giampaolo. Ancora con Andreazzoli tutta la città ha sognato. Adesso con Dionisi la terza promozione in pochissimi anni. Alla base c'è la solidità di una società che è legata al territorio, dirigenti che sono nati a Empoli, che vivono a Empoli e che tutti conosciamo per l'attaccamento a questa maglia che ha appena compiuto un secolo di vita. Mando un abbraccio grande al Presidente Fabrizio Corsi e a tutto il suo staff e all’allenatore e alla squadra, a tutti i giocatori.

Questa promozione nell'anno della pandemia rappresenta una rinascita simbolica per tutta la nostra città e spero sia di spinta per una ripartenza economica e civile di tutta la nostra zona. Un grandissimo risultato sportivo che è arrivato nonostante l'anno di chiusura degli stadi e la mancanza del sostegno diretto dei nostri tifosi. Adesso non potremo festeggiare per come vorremmo ma l'augurio è di poterlo fare alla ripartenza davvero tutti insieme e potendo tornare anche nelle scuole di tutto l'Empolese Valdelsa per quella scuola del tifo che tanto dice della fede azzurra e dei sani principi su cui è basata".

Questo, invece, il commento del presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo: “Già avevamo deciso assieme all’Ufficio di Presidenza, su proposta del consigliere regionale Enrico Sostegni, di dare un riconoscimento ufficiale all’Empoli Calcio per i suoi primi Cento Anni di vita. Adesso potremo festeggiare anche questa nuova importante promozione in Serie A”. Così il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, appresa la notizia della vittoria nel campionato cadetto che riporta l’Empoli Calcio nel massimo campionato.

L’Empoli Calcio ha compiuto 100 anni lo scorso agosto, ma le misure di contenimento della pandemia hanno fatto slittare al 2021 la cerimonia di conferimento del premio del Consiglio regionale. “Poi vista la volata esaltante della squadra azzurra, per scaramanzia - ammette Mazzeo, - abbiamo deciso di aspettare qualche settimana. E ora possiamo finalmente premiare questa squadra e questa società eccezionale che rappresenta un modello sportivo interessante fatto di programmazione e legame col territorio”.

“La Serie A - commenta il consigliere Enrico Sostegni - è un traguardo che conferma ancora una volta la validità di un progetto che ha le sue radici nei valori più alti dello sport. Ed è anche un premio al Presidente Fabrizio Corsi che quest’anno compirà i suoi primi 30 anni di presidenza. Così in Consiglio regionale assieme alla Serie A potremo festeggiare anche lui e lo straordinario lavoro che ha fatto in tutti questi anni”.

Sulla promozione interviene anche il Senatore Dario Parrini: "Con due giornate d'anticipo gli azzurri conquistano la settima promozione in A della loro storia.Giocheremo nella massima serie per la 14esima volta.  Suggellata una stagione da dominatori del campionato.  Giocatori di qualità in tutti i reparti, attacco potente, un grande spirito di squadra frutto in primo luogo della grinta e della bravura di mister Dionisi e delle scelte lungimiranti del Presidente Corsi. Una soddisfazione enorme anche se a causa della pandemia non potremo ritrovarci in piazza per manifestare la nostra esultanza"

 



Tutte le notizie di Calcio

<< Indietro

torna a inizio pagina