Brindisi a Peppino, dieci anni dell'evento contro la mafia

Compie dieci anni l'appuntamento promosso dall'Associazione Teatrale Cantieti Osso Del Cane “ Brindisi a Peppino, 100 passi non dimenticare” un momento in ricordo di Giuseppe Impastato. Un appuntamento  che anche a Pontedera si rinnova per mantenere viva la memoria di un giovane, impegnato politicamente e che ha pagato con la vita il suo impegno contro mafiosi e politici collusi con la mafia.

Dopo la sosta forzata dello scorso anno ,si terrà a Pontedera, la manifestazione “ Brindisi a Peppino,100 passi non dimenticare;” una giornata in ricordo di Peppino Impastato e assieme a lui le vittime di tutte le mafie. 

L'iniziativa, ideata sviluppata  dall’Associazione Teatrale Cantieri Osso Del Cane, e' un appuntamento ormai consolidato cresciuto di anno in anno dalla volontà di mantenere alta l'attenzione sui temi della Legalità nella consapevolezza che le mafie assumo volti nuovi e nuovi modi di infiltrarsi pericolosamente nel territorio, la crisi economica, le difficolta dell'accesso al credito, il crescente impoverimento culturale aprono varchi alla criminalita' per cui e ' necessario che in primo luogo siano i cittadini a mantenere alta l'attenzione su questi temi. La formula della manifestazione rimane pressoché invariata, assieme ai brevi interventi degli organizzatori, e' possibile intervenire  al microfono che rimane aperto a disposizione di quanti sentono la necessita di intervenire su questi temi, cittadini, amministratori locali, associazioni.

L’appuntamento è per domenica 9 maggio, anniversario dell’uccisione di Peppino, in Via Impastato , zona ponte sullo scolmatore, a partire dalle ore 18,30

L’invito  è di ritrovarsi con con un fiore, un pensiero, una lettura, un brindisi a Giuseppe Impastato e alla sua famiglia, l’evento è collegato alle iniziative di Casa Memoria Felicia e Peppino che si terrà a Cinisi e in molte località italiane. 

Fonte: Cantieri Osso del Cane



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

torna a inizio pagina