Evade dai domiciliari uno dei rapinatori del minorenne a Firenze

Era stato trasferito agli arresti domiciliari dopo la rapina ai danni di un minorenne, assieme ad altri due complici. Ma poi era evaso. Per questo un 22enne algerino è stato di nuovo arrestato dai carabinieri di Firenze ed è scattata la temporanea custodia in camera di sicurezza, in attesa dell'udienza di convalida. I fatti sono avvenuti a Firenze.

Il giovane era stato inizialmente arrestato per rapina aggravata e lesioni personali aggravate il 19 marzo 2021 ai Giardini di Piazzale Medaglie d'Oro ai danni di un minorenne fiorentino che, nella circostanza, aveva riportato la contusione della spalla, della clavicola destra e del bacino, con prognosi di 7 giorni.

In quella circostanza, il 22enne e i suoi tre complici avevano avvicinato il minorenne e, con la scusa di chiedergli una sigaretta, lo avevano dapprima accerchiato e spinto a terra e, mentre alcuni di questi lo trattenevano, i restanti tentavano di rubargli il telefono cellulare e la cintura dei pantaloni, non riuscendovi per la resistenza del giovane, arrivando tuttavia ad impossessarsi del portafogli firmato contenente la somma di 50 euro e di una collanina color oro.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina