Scuola, Assomac premia cinque giovani a Fucecchio

Questa mattina nella Scuola di Moda di Fucecchio, in Piazza Vittorio Veneto, si sono ritrovati i ragazzi più meritevoli dell'Istituto Superiore "A. Checchi" per quanto riguarda l'indirizzo Professione di Meccanica e l'indirizzo di Moda.
A Francesco Mancini, Alessio Bernardeschi, Argest Xhaferr, Agnese Saporito e Lisa Masini sono state consegnate cinque borse di studio, di 500 euro ciascuna, in memoria di Amilcare Baccini, per lungo tempo direttore di "Assomac", l'Associazione Nazionale dei Costruttori di Tecnologie per calzature, pelletteria e conceria.
La scelta della location dell'evento non è stata certo casuale: il Palazzo della Moda è il luogo in cui tutto prende forma, dove la creatività e la passione si uniscono allo studio per formare figure professionali qualificate.
Alla cerimonia di consegna sono intervenuti i rappresentanti di Assomac - Alberto Campinoti, Francesco Turini, Sergio Dani - la Dirigente scolastica Genny Pellitteri, il sindaco Alessio Spinelli e la vicesindaco Emma Donnini, oltre a molti familiari dei ragazzi premiati.
"Questa generazione di giovani tanto bistrattata da tutti si sta dimostrando la parte migliore del nostro paese - ha detto il sindaco Spinelli-. I giovani sono quelli che durante la pandemia hanno fatto e stanno facendo gli sforzi maggiori, accettando regole e rinunce come quelle alla socialità, allo sport e molte altre. Sono un esempio, in particolare questi ragazzi che premiamo oggi: rappresentano il futuro del nostro paese e studiano per dar seguito alle capacità artigianali del nostro territorio. Voglio complimentarmi con loro e con le loro famiglie perché se oggi sono arrivati a questo premio è sicuramente anche merito di chi li ha cresciuti dando loro i giusti esempi".

Fonte: Comune di Fucecchio - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro

torna a inizio pagina