FdI: "90 anni di aeroporto, sì alla nuova pista"

Questa mattina, per il 90esimo anniversario dalla fondazione dell'Aeroporto di Peretola, alcuni esponenti fiorentini di Fratelli d’Italia si sono dati appuntamento per rilanciare l'idea della nuova pista e testimoniare una forte volontà popolare.

“Quest'oggi, ho scelto di portare avanti un'iniziativa dal forte significato simbolico: sostenere la costruzione di una nuova pista di 2.400 metri presso l'Aeroporto di Peretola, che proprio oggi festeggia i suoi 90 anni dalla sua istituzione come da Regio decreto 1302, del 11 luglio 1929 – Legge Balbo”, dichiara il promotore dell’iniziativa e Capogruppo al Comune di Firenze Alessandro Draghi;

“Non possiamo più attendere l'immobilismo delle istituzioni comunali e regionali. I benefici della nuova pista sono sotto gli occhi di tutti: dalla riduzione dell’inquinamento acustico alla tutela degli abitanti di Quaracchi, Brozzi e Peretola, dalla diminuzione delle disfunzioni operative alla maggiore sicurezza e migliore operatività, dalla possibilità di utilizzare aerei di nuova generazione (risparmiando carburante) ad una concreta risposta alle esigenze di mercato, da una maggiore compatibilità con l’Aeroporto di Pisa alla maggiore assunzione di personale nell’indotto. Da tempo chiediamo, inoltre, dei lumi sotto lo svincolo di Peretola perché la viabilità intorno deve essere modificata” dichiara Jacopo Cellai;

“L’amministrazione si decida, una volta per tutte, a prendere in carico tale necessità. Ne va della salute dei cittadini, dell’efficienza infrastrutturale e di tutto il comparto ricettivo”, dichiarano il senatore Achille Totaro, il dirigente nazionale di FdI Paolo Marcheschi e il consigliere di quartiere Guido Cabrele.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina